Pallavolo. Tante emozioni per la vittoria della Framasil

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1011



PINETO. La Framasil supera la Esse Ti Carilo Loreto al quinto set dopo un match vibrante, carico di emozioni come da tradizione negli scontri tra le due squadre e regala il primo sorriso al tecnico Antonio Babini, al suo esordio sulla panchina gialloblu.
Pineto, pur soffrendo, riesce a vincere con la vice-capolista, mettendo in cascina due punti importantissimi per iniziare la risalita in classifica. I padroni di casa costruiscono il successo con l'efficacia al servizio e con la freddezza del suo palleggiatore Marco Fabroni nel set decisivo. Al tie-break l'alzatore firma ben quattro punti nella parte iniziale della frazione, piazzando il parziale che decide poi l'assegnazione dell'incontro.
Formazioni iniziali.
Tante le novità in casa Pineto, a partire dal debutto in panchina del nuovo tecnico Antonio Babini, giunto a sostituire Emanuele Fracascia dopo l'interregno di Dino D'Andrea. Al suo fianco in panchina c'è Tommaso Flacco Monaco. Nessun cambio invece nel sestetto iniziale. Pineto comincia con Fabroni regista, Divis opposto, Russo e Sborgia al centro, Diogo e Sanko schiacciatori/ricevitori, Cacchiarelli libero. Dall'altra parte Moretti sceglie in avvio Visentin alzatore, Dunnes opposto, Salgado e Cricca centrali, Rafa e Peda in posto quattro con Cesarini libero.
La cronaca.
Nel primo set è il muro degli ospiti a fare la differenza a loro favore. Dopo un inizio di marca gialloblu difatti Loreto guidata da Dunnes e Rafa rosicchiano il margine di vantaggio agli avversari e si portano a condurre alla sosta tecnica (6-8 e quindi 13-16). Fabroni chiama in causa tutti i suoi attaccanti, cercando di complicare la vita ai centrali marchigiani e Pineto ottiene la parità sul 19-19. Moretti corre ai ripari inserendo Durante per Peda e la mossa sortisce subito i suoi effetti. La ricezione della Esse Ti migliora e qualche errore di troppo degli schiacciatori di casa spiana la strada alla vittoria nella frazione di Loreto per 25-22.
Nel secondo set (con Durante confermato in campo, unica novità per i due sestetti) è la Framasil a sfruttare in avvio un piccolo passaggio a vuoto degli avversari. 8-5 al time out tecnico, quindi 16-10 con Pineto trascinata da un Diogo inarrestabile.
Il brasiliano con un ace fa il 19-14, quindi mette in crisi i ricettori ospiti consentendo a Divis di metter giù la palla che passa dall'altra parte. Ancora Diogo per il 21-15, quindi tocca al capitano Marco Mancini far esplodere il Pala Mercatone Uno con l'ace del 24-17. Finito il set sul 25-19 si cambia campo, con Pineto che soffre la reazione di Loreto malgrado un Russo superlativo, autore di tre veloci magistrali di seguito. Divis ha il braccio caldo e lo fa vedere, ma lo slovacco non basta per coprire le difficoltà che si riscontrano in ricezione sulle violente battute ospiti. Ancora una volta il muro della Esse Ti diventa implacabile e per la Framasil non c'è nulla da fare. 25-17.
L'orgoglio dei padroni di casa viene fuori nel set successivo.
Russo è un trascinatore, Sborgia non gli è da meno, i due centrali si fanno pungenti anche in battuta, ma questo non è sufficiente nella parte iniziale della frazione e Loreto conduce al time out tecnico per 15-16. Diogo dà la carica ai suoi compagni, gli ospiti in attacco diventano meno precisi e Pineto piazza il sorpasso. Sanko con due punti consecutivi regala il 25-20 e porta le squadre al tie-break.
Nel tie-break, come detto, sale in cattedra Marco Fabroni: dopo un muro a uno stratosferico di Russo, il palleggiatore sigla in sequenza una schiacciata, un muro, un tocco di seconda ed un ace che vale l'8-2 ed il cambio di campo accompagnato da un boato di gioia del Pala Mercatone Uno. Loreto non appare lucida come prima e Pineto ne approfitta, infilando con Sanko e Russo la difesa marchigiana.
A chiudere l'incontro ci pensa il top-scorer dell'incontro Peter Divis, che con il 25esimo punto personale regala il 15-8 ai gialloblu.
I due punti ottenuti al Pala Mercatone sono utili per la graduatoria e per il morale, in vista della temibile trasferta di Crema, la cura Babini inizia dunque a produrre i suoi primi frutti.


Framasil Cucine Pineto - Esse Ti Carilo Loreto 3-2 (22-25, 25-19, 17-25, 25-20, 15-8)
Durate set: 26', 25', 28', 24', 12'.
Framasil Cucine Pineto: Fabroni 8, Sulpizii ne, Daldello , Sanko 12, Mancini 1, Diogo 13, Sborgia 11, Russo 13, Cacchiarelli (L), Divis 25, Bjelica ne. All. Babini.
Esse Ti Carilo Loreto: Rafa 15, Dunnes 19, Cricca 10, Cesarini (L) , Gatto , Peda 2, Visentin 3, Durante 8, Salgado 11, Paoletti ne, Parusso 3, Biagiola ne. All. Moretti.
Battute (errori/punti): Framasil Cucine Pineto 11/6 , Esse Ti Carilo Loreto 12/5 .
Arbitri Zingoni di Livorno e Bellini di Perugia.

03/12/2007 8.18