Domani il Pescara nella tana del Sorrento alla ricerca dei tre punti

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1021

PESCARA. Il Pescara domani, calcio di inizio alle ore 14.30, fa visita al Sorrento. I biancazzurri sono imbattuti in trasferta dalla prima giornata di campionato ma, i tre punti, mancano ormai da quattro turni.
Sorrento è l'occasione ideale per tornare a vincere.
La squadra, in queste due settimane di pausa, ha lavorato intensamente ed il tecnico ha provato numerose soluzioni offensive.
In questo arco di tempo, inoltre, sono stati recuperati diversi uomini importanti dai vari infortuni. Diliso e Romito, non a caso, sono stati pienamente recuperati e sono pronti a tornare dal prima minuto. Riguardo modulo e formazione, Franco Lerda a meno di sorprese dell'ultim'ora dovrebbe affidarsi al collaudato 4-4-2, mettendo da parte almeno per il momento il discusso 4-3-3.
Indisponibile Conti che ricomincerà gli allenamenti lunedì, Lerda opta per Indiveri tra i pali, linea difensiva a quattro con Pomante-Romito coppia centrale, Diliso sull'out di destra e ballottaggio Vicentini-Vitale sul versante sinistro di difesa.
Il primo parte leggermente avvantaggiato in quanto, in settimana, il tecnico lo ha provato con insistenza nel ruolo di terzino sinistro.
A centrocampo, Caracciolo e Ferraresi in mezzo, Felci e Micco sugli esterni, ma non è esclusa la presenza di Di Matteo in luogo di quest'ultimo. Il giovane centrocampista è reduce da una botta al piede ma dovrebbe recuperare per domenica. Tandem offensivo composto da Sansovini ed Alfageme, schierato, se dovessero essere confermate le indiscrezioni della vigilia, in posizione centrale anziché a destra.

Il Sorrento dal canto suo è una delle compagini del girone B con l'età media più alta. Una squadra ricca di esperienza dove spiccano l'ex biancazzurro Gautieri, Gennaro Ruotolo e Massimo Rastelli. Proprio l'elevata età media dell'undici di casa potrebbe spingere il tecnico Lerda a schierare una formazione titolare giovane, puntando tutto sulla freschezza atletica e sulla velocità. Importante per il Pescara sarà imporre il proprio gioco, in special modo sulle fasce dove, a turno Micco e Felci, nelle ultime domeniche non si sono espressi ai buoni livelli di inizio campionato. Potrebbe essere la giusta occasione per Di Matteo, ottimo nell'ultima trasferta di Pistoia, che merita una chance dal primo minuto. Il tutto, naturalmente, è subordinato al suo recupero dal piccolo infortunio che lo ha tenuto ai box ieri.
Riguardo il Poggio Degli Ulivi, la trattativa è ormai ad un passo dalla conclusione. L'utilizzazione dell'impianto però, a meno di sorprese, dovrebbe avvenire però non prima dell'inizio della prossima stagione.

A VOLTE RITORNANO...

L'ex presidente biancazzurro Dante Paterna ha organizzato per lunedì una conferenza stampa presso gli uffici della Euro spa a Mosciano Sant'Angelo. L'ex presidente biancazzurro illustrerà agli organi di stampa i motivi che lo hanno costretto a lasciare la presidenza del sodalizio di via Mazzarino. Dopo i disastri a livello societario negli ultimi due anni e alla luce del grande impegno del neo patron Gerardo Soglia.

Andrea Sacchini 24/11/2007