La Teramo Basket ad Avellino alla ricerca del colpaccio

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1226

TERAMO. Il Campionato di Serie A TIM si accinge a obliterare l'undicesimo biglietto stagionale e per il Siviglia Wear Teramo, fresco del successo ottenuto con l'Angelico Biella all'overtime, dopo una gara tiratissima, si presenta subito un altro duro scoglio sul cammino: l'Air Avellino di coach Matteo Boniciolli (uno dei due ex della sfida), squadra anch'essa proveniente da un exploit, in trasferta sul parquet di Varese.
Il match tra campani e aprutini è in programma domenica 25 novembre alle ore 18,15, al PalaDel Mauro.

AIR AVELLINO
La compagine irpina insegue i biancorossi a due punti di distacco in classifica, forte di un bilancio sinora condito da un perfetto equilibrio (5 vittorie e altrettante sconfitte), peraltro con un maggior numero di vittorie (tre) conquistate lontane dal PalaDel Mauro.
In casa sono arrivate due vittorie, entrambe nette nel punteggio, ottenute ai danni di Udine e Capo d'Orlando.
L'Air è un team che ha molti punti nelle mani, rinforzatosi peraltro con l'arrivo, in settimana, dell'ex play-guardia fortitudino Daniele Cavaliero. A livello individuale, al fianco del confermato capitano Nikola Radulovic, trovano posto l'ex capitolino Alex Righetti, il solido Eric Williams e due autentici talenti che, con la loro classe cristallina, stanno spingendo in alto la Felice Scandone: la guardia Devin Smith, che viaggia ad oltre 20 punti di media e, statistiche alla mano, il miglior playmaker del Campionato, Marques Green, primo sia nelle palle recuperate (oltre 4 a partita) che negli assist (quasi 6.5 in media), capace di tirare con il 93% dalla lunetta.
Due atleti da tenere, quindi, particolarmente d'occhio.

SIVIGLIA WEAR TERAMO

Dopo la prima settimana intera, in cui i biancorossi si sono finalmente potuti allenare al completo, Tucker e soci tornano a viaggiare, per provare a dare continuità ai propri risultati.
La vittoria sudatissima contro Biella ha dato una spinta in più alla squadra teramana, soprattutto dal punto di vista del morale, permettendo alla Bianchi-band di conservare il terzo posto nella classifica generale, in una posizione di tutto rispetto. Ad Avellino si proverà a ottenere la terza vittoria esterna stagionale, dopo quelle ottenute in terra lombarda, a Milano e a Cantù.
Con il pieno recupero dei due playmaker Giuseppe Poeta e Marco Carra, lo staff biancorosso torna ad avere due registi titolari a pieno servizio, che garantiscono più sicurezza e pericolosità a tutto l'assetto tattico della squadra.
«Giochiamo», è l'opinione del coach del Siviglia Wear Teramo, Massimo Bianchi, «contro un team che si è rinforzato notevolmente con l'arrivo di Cavaliero, elemento importante, che va ad aggiungersi ad una squadra già equilibrata e coperta in tutti i ruoli, perché oltre a Green sta mettendo in mostra un altro giocatore importante come Devin Smith e confermando un pivot come Eric Williams. Un team che sta facendo molto bene e che è in un buonissimo momento di forma.
Si va su un campo ostico, dove l'incitamento dei supporters locali si sentirà moltissimo. Il nostro obiettivo è giocare un'ottima partita, anche perché veniamo da una prestazione esterna decisamente negativa. Vogliamo dimostrare che stiamo crescendo e daremo il 100% per questo fine. Per me è una partita particolare, visto che dall'altra parte ci sono due allenatori molto importanti per il sottoscritto: in primis il Paròn Tonino Zorzi, che per me costituisce un vero punto di riferimento, visto che sono stato un suo giocatore prima e suo assistente poi».

EX E PRECEDENTI
Anche quest'anno sono due gli ex del confronto, uno per parte: l'ex trainer biancorosso Matteo Boniciolli sulla sponda irpina, il lungo Brandon Brown su quella aprutina, entrambi nella stagione 2005/06.
Per quanto concerne, invece, i precedenti, guida il club teramano, per cinque successi (di cui ben due esterni) a tre, prevalendo anche nella differenza canestri (723 a 696).
Il bilancio della stagione passata, invece, parla di una vittoria a testa.

I FISCHIETTI
Per l'incontro Siviglia Wear Teramo – Angelico Biella, sono stati designati gli arbitri:
- Carmelo PATERNICO' di Piazza Armerina (EN);
- Pierluigi d'ESTE di Torreglia (PD);
- Stefano URSI di Livorno.

23/11/2007 15.33