Basket. Il Siviglia Wear stasera contro l’Armani Jeans Milano

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1754



TERAMO. Il Campionato di Serie A TIM giunge alla terza giornata del girone di andata e, per la seconda volta consecutiva, il Siviglia Wear Teramo anticipa il proprio match rispetto al normale programma giornaliero, stavolta non per impegni di natura televisiva.
I biancorossi, dopo aver affrontato team prestigiosi quali Fortitudo Bologna e Lottomatica Roma, proseguono nel loro difficile cammino iniziale, recando visita stasera, mercoledì 10 ottobre, all'Armani Jeans Milano (PalaLido ore 20,30), in un altro incontro dall'elevato tasso di difficoltà.

ARMANI JEANS MILANO

La compagine meneghina si è notevolmente rinnovata rispetto allo scorso anno, a cominciare dalla guida tecnica, affidata in questa stagione all'ex virtussino Zare Markovski, ma non ha certo perso l'ambizione di lottare fino alla fine per il successo finale.
Società storica della pallacanestro nazionale, le famose “scarpette rosse” vantano uno strepitoso palmares costituito, tra l'altro, da ben 25 Scudetti e 8 Coppe Europee.
Al confermato capitan Bulleri, infatti, hanno fatto seguito arrivi di qualità quali quelli di Ansu Sesay, Reece Gaines e Dusan Vuckevic su tutti. Dopo le prime due gare, l'Armani Jeans proviene da un successo casalingo con l'Eldo e da una sconfitta nel recente impegno del PalaSojourner contro la Solsonica Rieti e, nell'impegno con gli aprutini, dovrà fare a meno della talentuosa ala italiana Danilo Gallinari, a causa di una lesione da questi subita alla spalla destra.

SIVIGLIA WEAR TERAMO

Tonificata dal netto successo interno conseguito contro uno dei team più blasonati dell'intera Serie A, la Lottomatica Roma, Carra e soci si preparano ad affrontare un altro durissimo ostacolo sul loro cammino, rappresentato dall'Armani Jeans Milano, nel naturale prosieguo di un inizio terrificante, in cui i biancorossi stanno affrontando tutte le maggiori realtà metropolitane nazionali (Bologna, Roma, Milano e domenica Napoli).
È una fase della stagione in cui non mancano risultanti sorprendenti, in cui, anche per questo motivo, occorre cercare anche contro le “grandi” di ottenere punti pesanti per la classifica, visto l'iniziale equilibrio: da questo punto di vista il Siviglia Wear Teramo ha dimostrato, in questo avvio, di potersela giocare alla pari con tutti, pur con assenze di rilievo.
La squadra teramana è partita nel primo pomeriggio alla volta di Milano,
Il pensiero del coach del Siviglia Wear, Massimo Bianchi:«Partita difficile, andiamo a giocare contro un'altra grande del Campionato, che ha come obiettivo finale lo Scudetto. Sappiamo che sarà una gara impegnativa, ma l'affronteremo con la voglia e il coraggio di chi si vuole giocare tutte le carte a disposizione. L'Armani Jeans è una squadra che ha cambiato tanto, con una struttura completamente diversa rispetto all'anno scorso. È un team atletico e atipico, dotato di grande talento negli esterni. Sarà molto importante il controllo dei tabelloni e dei rimbalzi difensivi, perché questa è una delle armi peculiari di Milano».
In casa Siviglia Wear Teramo non è partito per la Lombardia la guardia italo-argentina Franco Migliori, che proseguirà le terapie in città.

EX E PRECEDENTI

Nessun ex tra le due compagini, con l'Olimpia Milano che conduce per sei successi a due nei confronti dei teramani (673 a 621 nel computo complessivo dei canestri), l'ultimo dei quali maturato nel marzo scorso, quando Bulleri e soci s'imposero con il risultato finale di 96-92.
L'ultimo successo aprutino risale alla stagione 2005/06, quando la Navigo.it espugnò il PalaLido per 79-78, con canestro finale di Delonte Holland.

I FISCHIETTI

Per l'incontro Armani Jeans Milano - Siviglia Wear Teramo , sono stati designati gli arbitri:
- Mauro POZZANA di Udine;
- Gianluca MATTIOLI di Pesaro;
- Paolo LONGHI di Cantù (CO)



10/10/2007 8.45