Pallavolo. La Framasil a Pineto non c’è

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1056





PINETO. La Framasil non riesce a sbloccarsi davanti al proprio pubblico e cede in quattro set alla Sp TTT Lines Catania, abile a tenere i nervi saldi sul finale delle frazioni e capace di far suo il match grazie ai parziali terminati ai vantaggi.
La cronaca.
Fracascia a causa dell'infortunio di Divis deve fare di necessità virtù, schierando Bjelica nel ruolo di opposto, in diagonale con Fabroni. Al centro Russo e Sborgia, Diogo e Kamphuis schiacciatori/ricevitori con Cacchiarelli libero. Dall'altra parte Conte conferma il sestetto vincente contro Avellino. Koch in regia, Moro opposto, Quiroga e Desiderio in banda con Inserra e Zaccareo centrali. Trimarchi è il libero.
Nel primo set è Russo l'assoluto protagonista con ben sei punti ed uno strepitoso 100% in attacco.
Il centrale del Pineto è inarrestabile in veloce e guida la carica dei suoi nella fase iniziale sino alla sosta dell'8-7.
Bjelica comincia a scaldare il braccio ma gli ospiti non mollano con il trio degli schiacciatori (Moro, Desiderio e Quiroga) in grande spolvero. Catania riesce a sorpassare sul 21-23 ma ad annullare la palla set sul 23-24, dopo un'azione infinita è Goran Bjelica. Si va ai vantaggi e ad assegnare il parziale è un muro su Kamphuis sul 25-27.
Si cambia campo ma Russo non muta il proprio score immacolato, partendo a razzo con un due punti. Alla seconda sosta tecnica la Sp TTT Lines conduce per 16-13, quindi Fracascia, sul 15-18, decide di gettare nella mischia Mancini per Kamphuis ed il capitano si rende immediato protagonista: il numero otto gialloblu h un leone e trascina i propri compagni sul 24-22.
La Framasil non riesce a chiudere subito il parziale, quindi si torna nuovamente a decidere la frazione ai vantagi. Questa volta, dopo un muro di Russo e Bjelica il set è di Pineto, 29-27.
Terzo parziale. Fracascia conferma Lorenzi per Sborgia e Mancini per Kamphuis. Bjelica cresce costantemente in attacco ma sono gli errori della Framasil a fare la differenza in negativo. Troppi 11 in un solo set, contro i 3 di Catania. Malgrado le migliori percentuali in ricezione ed attacco nella frazione a prevalere, ancora una volta ai vantaggi, è la formazione di Conte per 25-27.
Nel set successivo Pineto accusa il contraccolpo psicologico e lascia andare avanti gli avversari dopo il primo time out tecnico. Il divario non viene colmato con Moro e Desiderio bene innescati da Koch. La frazione termina sul 18-25 e per la Framasil non c'è nulla da fare. I gialloblu rimangono a bocca asciutta e gli ospiti a festeggiare.


Framasil Cucine Pineto - Sp TTT Lines - (25-27, 29.27, 25-27, 18.25) Durate set: 29', 35', 31', 26'.
Framasil Cucine Pineto: Fabroni 6, Sulpizii ne , Lorenzi 1, Daldello , Mancini 9, Diogo 14, Sborgia 4, Kamphuis 5, Russo 14, Cacchiarelli (L), Bjelica 20. All. Fracascia.
Sp TTT Lines Catania: Inserra 6, Zaccareo 5, Maccarone ne, Giuffrida ne, Trimarchi (L), Quiroga 14, Koch 6, Elia , Moro 22, Conte ne, Desiderio 18, Niero ne, Martinengo ne. All. Conte.
Battute (errori/punti): Framasil Cucine Pineto 19/4 , Sp TTT Lines Catania 12/2 .
Arbitri Bartoloni di Macerata a Frapiccini di Ancona.

08/10/2007 8.27