Siviglia Wear, voglia di vincere per il debutto al PalaSkà

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1163



TERAMO. Secondo turno di Campionato della Serie A TIM ed è già anticipo per il Siviglia Wear Teramo che, domani sera, giovedì 4 ottobre (PalaSkà ore 20,30), ospiterà la Lottomatica Virtus Roma, davanti alle telecamere di Sky Sport 3.
Un anticipo obbligato, per consentire ai capitolini di prendere parte all'NBA Live Tour, in programma domenica prossima al PalaLottomatica di Roma e che vedrà presenti due team della prestigiosa Lega statunitense, i Boston Celtics ed i Toronto Raptors.
Si tratta dell'esordio casalingo di Poeta e soci, subito contro una delle favorite alla vittoria finale, dopo la sfortunata trasferta di Bologna con l'Upim Fortitudo, nonostante una grande prestazione prodotta dagli aprutini.

LOTTOMATICA VIRTUS ROMA

Al PalaScapriano arriva una grande del Campionato Italiano, che punta (dichiaratamente) al tricolore, dopo le seminali scudetto raggiunte lo scorso anno.
Per migliorarsi, il club virtussino, pur perdendo la classe di Dejan Bodiroga, ora dietro la scrivania dopo il ritiro dall'attività agonistica, si è rinnovato moltissimo in ogni reparto, sotto la guida del confermatissimo coach Repesa, con rinforzi di grande prestigio, tra cui il ritorno in Italia di Gregor Fucka, il playmaker della nazionale croata Roko Ukic, Christian Drejer e l'ex biellese Erik Daniels (al momento fuori per infortunio). Ma il fiore all'occhiello della campagna acquisti capitolina è Allan Ray, guardia micidiale, dalla tecnica eccelsa, con alle spalle presenze importanti in Nba.
La Lottomatica Roma si presenta come una squadra “profonda” nel roster, dotata di grande qualità e atletismo, che è partita con il piede giusto in Campionato, vincendo domenica con Varese, dopo un tempo supplementare.

SIVIGLIA WEAR TERAMO

In casa biancorossa la beffarda sconfitta del PalaDozza fa già parte del passato. Ma non vanno dimenticati gli aspetti positivi legati ad una grande gara disputata, senza l'apporto di due elementi fondamentali. Di fronte, questa volta, i teramani avranno un'altra corazzata della Serie A TIM, la Virtus Roma (circostanza frutto di un calendario non propriamente morbido per gli aprutini).
Ma i biancorossi, davanti al proprio caloroso pubblico, non possono permettersi di lasciare punti, anche se servirà una prestazione ai limiti della perfezione per realizzare una grande impresa. Sicuro assente la guardia italo-argentina Franco Migliori, mentre sull'utilizzo di Roger Powell, ogni decisione è rinviata a qualche secondo prima dall'ingresso in campo delle squadre.
L'opinione del coach del Siviglia Wear, Massimo Bianchi: “Giochiamo contro una grande del campionato, ma vogliamo vincere, perché dobbiamo far valere il fattore campo e per conquistare i primi due punti in Campionato. La Lottomatica aggiunge un giocatore forte rispetto a domenica scorsa, probabilmente il fiore all'occhiello della loro campagna acquisti, Allan Ray (15' di media in Nba), ma questo non deve spaventarci, dovremo giocare una partita di grande intensità, cercando di migliorare gli aspetti del gioco che ci hanno condannato a Bologna, anche perchè siamo alla seconda di campionato. Siamo un gruppo nuovo e c'è ancora tanto da lavorare, ma sono sicuro che il nostro pubblico ci darà una spinta in più, soprattutto se sul parquet riusciremo a produrre una grande prestazione, dando, ognuno di noi, il 100% delle nostre possibilità”.

EX E PRECEDENTI

La compagine capitolina prevale nettamente negli scontri diretti con Teramo, che vedono Roma in vantaggio per sette vittorie ad una, quest'ultima risalente alla stagione 2004/05, al PalaTiziano, dove i biancorossi si imposero nettamente per 62-87.
Un solo ex in campo: la 35enne ala di Palestrina Gianluca Lulli: il capitano, alla settima stagione con la canotta biancorossa, dopo aver vestito quella romana per tre stagioni, a distanza di 10 anni (1990-92 con Il Messaggero Roma e 2000/01 con l'Adr).


I FISCHIETTI

Per l'incontro Siviglia Wear Teramo – Lottomatica Virtus Roma, sono stati designati gli arbitri:
- SABETTA Enrico di Termoli (CB);
- SEGHETTI Dino di Livorno;
- BEGNIS Roberto di Crema (CR).
04/10/2007 8.20