Pescara calcio: transfert risolti, con la Samb spazio ai nuovi acquisti

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1390

PESCARA. Buone notizie in casa adriatica. Il caso dei transfert dalla Lega riguardo gli ultimi acquisti del calciomercato estivo è finalmente stato risolto. L'ufficialità è arrivata nel pomeriggio di ieri.
In occasione del derby di domani con la Sambenedettese, dunque, sono abili e arruolabili i vari Sansovini, Conti, Diliso, Caracciolo, Paolucci, Ferraresi, Alfageme e Micco. Nel frattempo è stata confermata per lunedì l'assemblea dei soci.
In tale data Pincione dovrà provvedere al bonifico di 2 milioni di euro circa. Se l'aumento di capitale non dovesse esserci la Caripe, che vanta crediti nei confronti della Pescara calcio, sarebbe costretta a pignorare delle azioni del club possedute da Pincione.
Inevitabilmente l'istituto di credito pescarese, in un secondo momento, venderebbe ad una nuova proprietà le azioni pignorate all'imprenditore italo-americano.
Al momento Pincione è ancora a Dubai e certamente non assisterà al prossimo impegno casalingo dei biancazzurri.
Il suo rientro in Italia slitta dunque di qualche giorno, almeno così sembra.
Lo stesso Pincione ad ogni modo conferma che a giorni la Caripe riceverà la lettera che attesta il fatto che i soldi sono nel conto corrente di Dubai. E' già successo però che la Caripe ha rispedito al mittente lettere provenienti da altre banche.
Il motivo è che queste non fornivano alcuna garanzia di autenticità. I circa due milioni di euro che dovrebbero affluire nelle casse del sodalizio di via Mazzarino serviranno a pagare gli stipendi dei mesi di maggio e giugno scorso ai tesserati del delfino. Solo in questo caso il club eviterebbe la temuta maxi penalizzazione da scontare in classifica nel campionato in corso.

Intanto cresce l'attesa per il derby di domani allo stadio Adriatico tra Sambenedettese e Pescara. Dalla città marchigiana sono attesi oltre 600 tifosi. Fino a ieri, infatti, erano stati venduti circa 450 tagliandi. Si attende anche un imponente spiegamento di forze dell'ordine con il compito di evitare qualsiasi contatto tra le due tifoserie.

Andrea Sacchini 15/09/2007