La Framasil cede al tie-break nella prima amichevole

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1101


PINETO. La Framasil Cucine Pineto esce sconfitta dalla prima amichevole stagionale e dopo quasi due ore di gioco si arrende all'Olio Pignatelli al tie-break. Partita disputata ad un buon livello da entrambe le squadre che pur essendo agli inizi della preparazione fisica hanno messo in mostra alcune giocate d'alta scuola. Grande spazio h stato ovviamente riservato alla rotazione di tutti gli uomini disponibili, per controllare la resa di ogni singolo nei vari fondamentali.
Questo il sestetto iniziale gialloblu: Fabroni in regia, Divis opposto, Sborgia e Russo centrali, Diogo e Bjelica schiacciatori/ricevitori con Cacchiarelli libero. Dall'altra parte Chiovini risponde con Scappaticcio alzatore, Tamburro in diagonale, Postiglioni e Di Marco al centro, Negao e Bidegain martelli con Spampinato libero.
Nel primo set partono a rilento gli ospiti, l'Olio Pignatelli ne approfitta e si porta a condurre con un margine che riesce a mantenere fino alla fine della frazione. Sugli scudi gli attaccanti di casa che chiudono con un ottimo 53% nel parziale che vale il punteggio di 25-22.
La riscossa della Framasil Cucine giunge nel secondo set. Lorenzi prende il posto di Russo e si fa valere nel suo pezzo forte, il muro (ne firmer` cinque a fine gara). Anche in attacco il giovane centrale mostra di aver raggiunto una buona intesa con Fabroni. Il palleggiatore sfrutta una ricezione continua e tenta di innescare a turno tutti i suoi schiacciatori, in particolare Diogo e Divis. Si cambia campo sul 25-22.
Nella terza frazione sono addirittura necessari i vantaggi per assegnare il successo: a strappare il parziale agli avversari sono i ragazzi di Fracascia in un set agonisticamente molto valido. Il 27-25 testimonia che quella del Pala Fraraccio h una partita vera.
La frazione successiva vede qualche modifica in casa gialloblu: Kamphuis viene confermato nella linea degli schiacciatori mentre Lampariello sostituisce Cacchiarelli nel ruolo di libero. L'olandese risponde bene agli inviti del neo entrato Daldello che ha preso il posto di Fabroni. Malgrado i cambi la fatica della preparazione si fa sentire ed i padroni di casa conquistano il parziale.
Nel tie-break decisivo Isernia imprime una accelerazione che spezza la resistenza degli ospiti e frutta la vittoria. Soddisfatto del match il tecnico gialloblu Lele Fracascia: «Nelle gare di questo periodo il risultato h una delle cose meno importanti. Tutti ci teniamo a vincere ovviamente, ma principalmente questi incontri servono per fare il punto della situazione. Dopo due settimane di lavoro nelle quali abbiamo privilegiato l'aspetto fisico a quello tecnico ho visto i nostri attaccanti capaci di sopperire con molto mestiere al problema delle gambe "imballate". Nel secondo e terzo set abbiamo fatto vedere le cose migliori, poi via via siamo scesi. Il prossimo test nel Memorial Barra Schiano ci fornir` ulteriori indicazioni».
Dopo la partita h stato festeggiato lo schiacciatore Goran Bjelica che ha compiuto 22 anni.


OLIO PIGNATELLI ISERNIA - FRAMASIL CUCINE PINETO 3-2 (25-22, 22-25 , 25-27, 25-22, 15-9) Durate set: 22', 26', 25', 22', 10'.
Olio Pignatelli Isernia: De Luca 7, Di Marco 10, Scappaticcio 2, Postiglioni 9, Pagni 4, Troka ne, Gemmi 5, Spampinato (L),Tamburro 13, Negao 12 , Falcone 1, Bidegain 5. All. Chiovini Framasil Cucine Pineto: Fabroni 2, Sulpizii ne, Lorenzi 11, Daldello , Lampariello , Mancini 4, Diogo 12, Sborgia 5, Kamphuis 9, Russo 1, Cacchiarelli (L), Divis 14, Bjelica 6. All. Fracascia.

06/09/2007 9.36