Pallavolo. Framasil: Primo Test amichevole ad Isernia

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1167

PINETO. Quella di ieri è stata sicuramente una giornata speciale per il capitano della Framasil Cucine Pineto che festeggia il suo compleanno.
Marco Mancini, al suo quinto anno in maglia gialloblu, ha celebrato i suoi 32 anni con il taglio della classica torta di rito al termine dell'allenamento. Al capitano, oltre agli auguri della società, sono giunti tanti messaggi di buon compleanno da parte dei tifosi.
I festeggiamenti hanno costituito solo un piccolo break nel programma quotidiano della formazione di Lele Fracascia, stilato dal preparatore atletico Oscar Piergallini.
A lui il compito di giudicare questo primo periodo di lavoro in palestra: «Onestamente sono molto soddisfatto - dichiara Piergallini - perchè i ragazzi mi seguono ciecamente. Atleti con esperienze importanti ad alti livelli e con un bagaglio di esperienza internazionale si sono rivelati professionisti sino in fondo, applicandosi seriamente dal primo all'ultimo minuto di allenamento».
L'aspetto nuovo della preparazione è sicuramente costituito dall'alternanza del lavoro in piscina con quello in sala pesi: "E' stata una decisione presa già dall'anno scorso - commenta Piergallini - quando abbiamo pensato di alleggerire le tensioni alle articolazioni soprattutto durante la prima fase, quella di carico. Mi sento di dire che sono tutti Atleti con la A maiuscola che non si tirano mai indietro, anzi alle volte devo fermarli io. Nello sport alla fine il lavoro paga sempre e seminando bene in questo periodo si potranno raccogliere frutti più in là».
«Pur essendo rimasto stupito in positivo da quanto fatto sinora dai ragazzi, vorrei citare due nomi su tutti», conclude Oscar Piergallini, «innanzitutto vorrei menzionare Marco Sulpizii, il cui spirito di sacrificio è impressionante. La sua dedizione e la sua voglia di apprendere senza badare ai sacrifici la vedo in un giovane su mille, anche in altri sport. In secondo luogo vorrei citare Davide Lampariello: non si fa sfuggire niente, ha una "fame di lavoro" che colpisce».
Dopo poco più di due settimane tra palestra, sala pesi e piscina arriva anche il momento del primo test amichevole. Oggi pomeriggio, alle ore 18,30 presso il Pala Fraraccio di Isernia, la Framasil affronterà la Olio Pignatelli allenata dall'ex tecnico gialloblu Mimmo Chiovini. I buoni rapporti tra le due società hanno portato all'organizzazione di questa sfida che vedrà un match di ritorno il 19 settembre al Pala Mercatone Uno.
05/09/2007 8.15