Teramo, Pro Vasto e Celano: conto alla rovescia per i play-out

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

968

TERAMO. Due partite che valgono una stagione.
Il Teramo affronterà domenica alle 16.30 al Conero l'Ancona nell'andata dei play-out per rimanere in serie C1. Prendendo in esame le ultime giornate del torneo regolare, l'Ancona è apparsa più in forma ma il Teramo ha avuto ben due settimane per poter programmare al meglio lo spareggio.
Mister Gabetta dovrà ovviare a diverse assenze importanti, mentre i marchigiani dovrebbero presentarsi con la formazione tipo.
Diavolo senza Migliaccio e Margarita infortunati, Favasuli e Andreulli squalificati, entrambi a causa del rosso rimediato nell'ultimo turno a Terni. I primi due sono anche in dubbio per il return match del 3 giugno alle 16.30 al Comunale. Per quanto riguarda la prima sfida al Conero, in settimana nel capoluogo di provincia abruzzese è scoppiato il caso-biglietti.
Il fornitore ufficiale dei tagliandi dell'Ancona calcio, infatti, è la Ticket one che a Teramo non possiede alcuna filiale. Le uniche presenti nella provincia sono a Colonnella ed Alba Adriatica. Decisamente lontane dalla città per i tanti tifosi che vorranno acquistare il tagliando di ingresso allo stadio. Ad ogni modo, la società biancorossa si sta attrezzando per ottenere le autorizzazioni necessarie per aprire almeno un altro paio di punti vendita in alcuni bar già attrezzati a Teramo. Sotto questo punto di vista si attendono novità nelle prossime ore. Non dovrebbero esserci comunque particolari ostacoli. Il club dorico ha fatto pervenire al sodalizio del patron Malavolta mille biglietti al costo unitario di dieci euro.

CELANO. Il Celano da alcuni giorni ha ricominciato ad allenarsi in attesa del derby play-out fratricida con la Pro Vasto. In palio c'è la permanenza in serie C2. L'attenzione degli uomini di mister Petrelli è rivolta esclusivamente al match di domenica all'Aragona. Lo stesso tecnico biancazzurro non vorrebbe gettare alle ortiche il grande girone di ritorno disputato dai suoi: «da una settimana ci stiamo allenando con molta dedizione. L'obbiettivo è vincere per evitare di retrocedere in serie C2». L'allenatore del Celano, riguardo la formazione, non ha ancora svelato l'undici titolare che affronterà la Pro Vasto. Non sono dunque da escludere novità sostanziali in formazione rispetto agli ultimi turni del campionato regolare.

VASTO. Tutto pronto in casa vastese per l'andata dello spareggio play-out domenica all'Aragona contro la Pro Vasto. Ieri la squadra è tornata ad allenarsi con tutti gli effettivi a disposizione del tecnico Trillini. Unico indisponibile è Vitale, ancora alle prese con alcuni fastidi. Sono in netto miglioramento invece le condizioni di Testa ed Aquino, recuperabili per domenica. Nel frattempo il cuore del tifo biancorosso, i ragazzi della Curva D'Avalos, hanno sollecitato i tifosi vastesi ad affollare l'Aragona domenica con vessilli e bandiere per l'andata della doppia sfida con il Celano, che vale una stagione intera. «La serie C è un patrimonio di tutta la città e bisogna salvarlo», recita in particolare il comunicato.

Andrea Sacchini 23/05/2007