Basket. La Siviglia Wear teramo chiude con la Premiata Montegranaro

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1284


Il Campionato di Serie A TIM domani, domenica 13 maggio, giungerà al suo epilogo, per quanto concerne la regular season, emettendo gli ultimi verdetti, in chiave play-off e salvezza, per la stagione 2006/07.
La partita in programma domani pomeriggio al PalaSavelli di Porto San Giorgio, con “palla a due” fissata per le ore 18,15, tra Premiata Montegranaro e Siviglia Wear Teramo, è assolutamente decisiva per entrambi i club, alla ricerca del conseguimento dei rispettivi obiettivi.
La Sutor Montegranaro, autentica rivelazione del corrente Campionato, sapientemente guidata da coach Stefano Pillastrini, proviene da due sconfitte consecutive che non le hanno, tuttavia, pregiudicato la possibilità di tagliare un traguardo che sarebbe storico per una matricola: l'accesso tra le prime otto della Serie A TIM.
I gialloblù marchigiani sono un complesso estremamente compatto che, negli ultimi anni, ha realizzato pochissimi mutamenti nel proprio roster, diretto con maestria ed esperienza dalla regia di Randolph Childress, dalla classe e i punti di Ronald Slay, dalla precisione nel tiro pesante di Jobey Thomas e dalla qualità e dal temperamento della nutrita pattuglia degli italiani Valerio Amoroso, Giuliano Maresca e Luca Vitali.
Il Siviglia Wear Teramo, d'altro canto, rigenerata dalla preziosissima vittoria conquistata mercoledì, in casa con la Virtus Bologna, che ha rilanciato le quotazioni della compagine teramana in chiave salvezza, deve solo ed esclusivamente pensare a vincere, senza attendere risultati favorevoli dagli altri campi. La grinta e la ferrea volontà messe in mostra dalla truppa biancorossa nelle ultime settimane, trasmettono sensazioni positive a tutto l'ambiente, che seguirà con grande spirito i propri beniamini nell'ultimo impegno della stagione, alla ricerca della tanto agognata permanenza nella massima Serie: saranno, difatti, oltre 500 i sostenitori al seguito di Janicenoks e soci.

Il pensiero espresso da coach Bianchi: «E' la partita. È un match che dobbiamo vincere, perché solo ottenendo i due punti potremo avere la certezza di centrare il nostro obiettivo: la permanenza in Serie A.
Andiamo a giocare contro una squadra che ha grandi motivazioni e che ha fatto bene per tutto il Campionato, diventandone la grande sorpresa. Noi dobbiamo ripetere la stessa prova fatta con la Virtus Bologna, sotto l'aspetto della concentrazione, della determinazione e della voglia di vincere.
Montegranaro è un team che gioca molto bene insieme, che ha aggiunto di anno in anno all'importantissima base degli italiani, un giocatore che l'ha rinforzata, senza snaturarne le caratteristiche tecnico-tattiche: credo che questo sia un esempio da seguire per tutto il movimento.
Noi, però, non possiamo fermarci, pensando che domani giochiamo solo noi, senza interessarci alle altre partite.
Giocheremo in un palazzetto esaurito, con una grande partecipazione anche dei nostri tifosi. Sarà una grande partita, dove non conterà la qualità del gioco, bensì, alla fine, solo il risultato e noi non abbiamo alternative alla vittoria».
Per il giovane play biancorosso Giuseppe Poeta, il match di domani sera è «una gara decisiva. Nonostante il successo colto con la Virtus Bologna, non è ancora finita, abbiamo fatto solo il primo passo. Ora, per completare l'opera e rimanere in Serie A, dobbiamo solo pensare alla nostra partita e vincere, per essere tranquilli e festeggiare in ogni caso».

Un solo precedente tra le due squadre in Serie A: all'andata al PalaScapriano, quando di fronte ad grande pubblico, ad imporsi furono i biancorossi di casa, che finirono per prevalere per 89-69.
Sarà, invece, il solo LeRoy Hurd l'unico ex della contesa, avendo vestito la canotta gialloblù la scorsa stagione.

La Teramo Basket ringrazia sentitamente la società Sutor Montegranaro per la piena, cordiale, e fattiva collaborazione posta in essere nello sforzo congiunto di organizzare al meglio l'evento di domani 13 maggio, perché sia una giornata di competizione sportiva intensa, leale e corretta.

Per la gara Premiata Montegranaro - Siviglia Wear Teramo, sono stati designati gli arbitri:
- Giampaolo CICORIA di Milano;
- Renato Pio CAPURRO di Reggio Calabria;
- Alberto GROSSI di Roma.

Radiocronaca diretta della gara sulle frequenze di RTIN Radio (anche in web www.rtinradio.com)

12/05/2007 13.04