Luca Ascani vince la prima tappa del Giro d’Abruzzo

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2176

Luca Ascani vince la prima tappa del Giro d’Abruzzo


Luca Ascani dell'Aurum Hotel ha vinto la 1ª tappa del Giro d'Abruzzo, Centro commerciale Megalò (Chieti Scalo)-Cepagatti di 154 km. Alle sue spalle si sono classificati il compagno di squadra, Sergio Marinangeli, e Ivan Fanelli (Team Cinelli Endeka).
Sono partiti 175 corridori.
E' stata una frazione caratterizzata da molti attacchi. Già nei primi chilometri di corsa, tra i protagonisti, c'è stato proprio il marchigiano Luca Ascani che ha tentato di portare via una fuga, ma il gruppo pilotato dai team Acqua&Sapone-Caffè Mokambo e Amore&Vita ha smorzato ogni tentativo di fuga.
Al Gran premio della montagna di Penne, situato al km 20, sono transitati in testa tre corridori. Nell'ordine: Arango Perez (Univeral Caffè-Ecopetrol), Luca Ascani (Aurum Hotel) e Ivan Mauricio Casas (Boyaca Marche Team). Il gruppo torna compatto e all'ingresso del circuito cittadino di Cepegatti – sei giri per un totale di 36 km – attaccano sei corridori: Luca Gasparini (Sc Pagnoncelli), Gene Bates (South Australia), Sergio Marinangeli (Aurum Hotel), Maksjm Rudenko (Team Cinelli Endeka) Ivano Casas (Boyaca Marche Team) e Volodymyr Starchiyk (Mapamap Bant Profi). Il drappello dei fuggitivi guadagna circa 40” dal gruppo ammiraglie che si spezza in due tronconi. Ad inseguire i fuggitivi c'è un gruppo composto da quattro corridori: Luca Ascani (Aurum Hotel), Gianluca Coletta (Team Cinelli Endeka), Davide D'Angelo (Sc Monturano) e Stanislav Belov (Gruppo Lupi Sammarinese).
Al km 126 c'è il ricongiungimento degli inseguitori sul gruppo degli attaccanti e al penultimo giro, al comando della corsa, si portano Sergio Marinangeli e Maksjm Rudenko. A sei km dalla conclusione i due battistrada vengono ripresi dagli inseguitori, mentre il gruppo ammiraglie, che viaggia con un ritardo di 50”, è spinto dai corridori dell'Acqua&Sapone-Caffè Mokambo.
A 3 km dal traguardo di Cepagatti c'è lo scatto di Luca Ascani, al quale si aggancia immediatamente il compagno di squadra, Sergio Marinangeli. I due viaggiano di buona lena e all'ultimo km, Ascani si avvantaggia sul corridore umbro e vince la prima tappa del Giro d'Abruzzo. Per lui è la seconda vittoria da professionista.
Al secondo posto si classifica Sergio Marinangeli, mentre la volata del gruppo è vinta da Ivan Fanelli.

“E' stata una vittoria di squadra – commenta a fine gara Luca Ascani -. Abbiamo preso in mano la corsa dall'inizio, e nonostante il percosso fosse duro e selettivo, abbiamo cercato di fare la differenza. Negli ultimi chilometri ci siamo coordinati e con Sergio abbiamo cercato di anticipare gli avversari. Dedichiamo la vittoria – conclude Ascani – al nonno materno di Marinangeli (Vincenzo, ndr), scomparso una settimana fa”.

ORDINE D'ARRIVO: 1ª tappa Centro commerciale Megalò-Cepagatti.
1) Luca Ascani (Aurum Hotel) copre i km 159 in 3h 35' e 27” alla media 44,29
2) Sergio Marinangeli (Aurum Hotel) a 8”
3) Ivan Fanelli (Team Cinelli Endeka) a 10”
4) Marco Frapporti (Unidelta Bottoli Arvedi), st
5) Ivan De Nobile (Universal Caffè-Ecopetrol), st

CLASSIFICA GENERALE DOPO LA PRIMA TAPPA:

1) Luca Ascani (Aurum Hotel).
2) Sergio Marinangeli (Aurum Hotel) a 8”;
3) Ivan Fanelli (Team Cinelli Endeka) a 10”;
4) Marco Frapporti (Unidelta Bottoli Arvedi) a 10”;
5) Ivan De Nobile (Universal Caffè-Ecopetrol) a 10”;

LE MAGLIE DEL GIRO D'ABRUZZO:

- classifica generale (maglia gialla): Luca Ascani (Aurum Hotel);
- classifica generale individuale a punti (maglia ciclamino): Luca Ascani (Aurum Hotel);
- classifica generale Gpm (maglia verde): Arango Perez (Universal Caffè-Ecopetrol);
- classifica generale giovani (maglia bianca): Marco Frapporti (Unidelta Bottoli Arvedi).

20/04/2007 9.00