Pallanuoto. Humangest, trasferta nella tana della capolista Sori

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

702

Il turno di sosta per le festività di Pasqua se n'è andato e il campionato di A2 di pallanuoto è pronto a rituffarsi in acqua per questo grande finale di stagione.
Una stagione difficile per la Humangest Water Polis, che però nelle ultime partite ha dimostrato di esserci e di aver voglia di lottare, come testimoniato anche dall'importante vittoria sulla Fiorentina.
Il calendario ora propone un turno in trasferta estremamente difficoltoso, ovvero una gara in Liguria nella tana della capolista Sori, che in tredici partite disputate ha ottenuto dodici successi e una sconfitta, proprio prima di Pasqua contro un Bologna in ripresa.
Match sulla carta dal pronostico chiuso, anche perché il Sori ha allestito una squadra che è davvero un lisso per la serie A2, ma è evidente che la Humangest vorrà giocarsi tutte le sue carte perché la salvezza passa anche attraverso questi ostacoli in apparenza insormontabili.
Sori fortissimo, si accennava: tanto per fare alcuni nomi, in porta un fenomeno come Dinu, poi gente d'esperienza come Bazzurro e Trebino, attaccanti e centroboa eccellenti come Padovan e Draskovic, giovani di talento come Guidaldi, un allenatore serio quale Massimo De Crescenzo.
In casa pescarese si pensa soltanto a lavorare e a continuare a progredire nel gioco e nella condizione fisica, in particolare di reduci da infortuni (Dragan Medan) e di uomini di peso ma per troppo tempo lontani dalle vasche (Francesco Riccadonna).
Il portiere-allenatore Paolo Bocchia ha recuperato in extremis anche Luigi Gobbi, per cui in Liguria verrà proposto l'organico al completo.
La partita si giocherà all'aperto alle ore 14.30 di domani (sabato), arbitreranno il “testacoda” i signori barbieri e De Meo.
Ricordiamo che la Humangest water Polis è al penultimo posto della classifica, ma a tre punti dalla Fiorentina e a cinque dal Modena, ovvero le principali avversarie in prospettiva quantomeno dei play-out. Il Sori è invece primo con ben nove lunghezze sulla più immediata inseguitrice, il Vallescrivia.

14/04/2007 9.38