Basket. Il Teramo stasera contro la Snaidero Udine

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

742



Il Campionato di Serie A TIM entra ufficialmente nella sua fase cruciale. L'undicesima giornata propone, per il Siviglia Wear Teramo, nell'anticipo televisivo del sabato sera davanti alle telecamere di Sky (settima apparizione stagionale per la società biancorossa), il delicato confronto interno con la Snaidero Udine degli ex Pancotto, Comuzzo e del neo-arrivato in casa friulana Damien Ryan (“palla a due” ore 20,30).
La compagine del patron Edi Snaidero vanta 22 punti in classifica, appena due in più rispetto al Siviglia Wear, frutto di un cammino strepitoso tra le mura amiche del PalaCarnera (dove sono stati conseguiti tutti gli 11 successi sinora prodotti), mentre in trasferta gli arancioni sovente hanno pagato dazio nei minuti finali. Compagine esperta, quella friulana, terribilmente efficace dalla lunetta (oltre il 75% di media), che ha nel play Jerome Allen il suo faro e che farà esordire per l'occasione il neo acquisto Damien Ryan, ex di turno, per aumentare la rotazione sugli esterni e far fronte, così, all'infortunio del play-guardia Kristaps Valters (originario di Riga come il Kristaps biancorosso Janicenoks), oltre alla defezione del belga Patrick Mutombo.
Il Siviglia Wear Teramo, d'altro canto, proverà a proseguire la striscia positiva interna, per conquistare due punti che avrebbero un peso specifico notevole per il prosieguo della stagione della truppa biancorossa, e mantenere a distanza di sicurezza le dirette inseguitrici nella lotta per la salvezza.
Qualche dubbio permane tuttora sulle condizioni fisiche del play-guardia Anthony Grundy, allenatosi poco e a ritmo ridotto durante l'intera settimana.
Il pensiero di coach Massimo Bianchi: «Partita molto difficile ed importante, sia per noi che per loro, visto che in palio ci sono due punti fondamentali.
Dobbiamo giocare con grande intensità e spirito di abnegazione per 40 minuti, guardando il punteggio solo al termine. Dovremo mettere in campo una difesa forte ed aggressiva, evitando cali di tensione e concentrazione.
La Snaidero è una squadra cui dovremo prestare particolare attenzione, che ha punti di riferimento ben precisi, con giocatori pericolosi e dotati di grande esperienza sia tra gli interni che tra gli esterni».
I precedenti sono leggermente a favore di Udine, che conduce per 4 successi a tre, mentre diciassette partite fa, al PalaCarnera, fu la Snaidero ad imporsi con il risultato finale di 93-84.

Per la gara Upea Capo d'Orlando - Siviglia Wear Teramo, sono stati designati gli arbitri:
- Alberto GROSSI di Roma;
- Marco GIANSANTI di Roma;
- Paolo BERTELLI di Genova.

L'apertura del botteghino è fissata per le ore 18:45, mentre l'ingresso al Palasport sarà consentito a partire dalle ore 19:30, salvo diversa disposizione delle forze dell'ordine.
14/04/2007 8.19