Pallanuoto. Alle 18 contro la Fiorentina la Humangest si gioca tutto

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

872

PESCARA. Dopo aver offerto un'ottima prova a Bogliasco contro il Quinto, purtroppo senza aver raccolto punti, ora la Humangest Water Polis Pescara è più che mai costretta a trovare un risultato importante per continuare a sperare nella salvezza.
L'avversario di turno è la Fiorentina allenata da Enzo D'Angelo, uno dei santoni della pallanuoto italiana, che incredibilmente si ritrova al terz'ultimo posto della graduatoria, un gradino più su quindi rispetto al Pescara.
All'inizio della stagione solo in pochi avrebbero ipotizzato un campionato così difficile sia per i pescaresi sia per i fiorentini, anche perché a livello di nomi le due squadre non sarebbero poi così male.
La Fiorentina è reduce dal brutto stop interno contro il Bologna, la Humangest dalla sfortunata parentesi ligure, quindi lo scontro diretto di domani pomeriggio (Naiadi, sabato ore 18, arbitri Ferri e Perugino, ingresso gratuito) assume contorni molto delicati, essendo entrambe le contendenti chiamate al riscatto.
Dalla settimana scorsa il Pescara può contare sull'apporto di un uomo esperto come Francesco Riccadonna, che però non è ancora in buone condizioni di forma e potrà essere utilizzato solo con il contagocce.
La squadra del portiere-allenatore Paolo Bocchia si è preparata in settimana con molta intensità e senza pensare troppo alla classifica, che in effetti a guardarla potrebbe far paura. Le condizioni generali sono discrete, la voglia di fare bella figura davanti al pubblico amico è invece tanta.
Il presidente Arturo Ciancarelli è di poche parole: «Parlare troppo in questi casi è superfluo, credo che tutti siano consapevoli dell'importanza della partita e più in generale del momento. Anche la società è delusa dall'andamento del campionato sino ad ora, ma ci sono punti a disposizione e non sono ammessi perciò cali di tensione». La speranza è anche quella di un grande e caloroso pubblico sugli spalti.
In casa-Fiorentina, attenzione alla coppia ungherse Munkacsi-Szeles, al portiere Patricelli e al mancino Montauti, tanto per fare qualche nome in una squadra partita con ben altri obiettivi.
La partita verrà trasmessa in diretta su www.pandla.tv.

31/03/2007 9.44