Il Pescara Basket a Milano per la finale di Coppa Italia

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1167

PESCARA. Si disputerà il prossimo 5 aprile al PalaLido di Milano la finale di Coppa Italia che vedrà protagonista il Pescara Basket Antoniana.
Il progetto Pescara Basket, grande scommessa del presidente Carlo Di Fabio, è nato due anni per cercare riportare entusiasmo in una città dove il basket di buon livello manca ormai da quindici anni.
Il primo grande traguardo è stato raggiunto al termine del 2006 con la promozione del Pescara Basket dalla C2 alla C1.
Il campionato sin qui svolto è motivo di grande orgoglio per la società ed è la conferma che il progetto, sebbene ancora giovane, è di comprovata solidità ed efficacia.
Il Pescara da matricola in C1 è sempre stato ai vertici della classifica, mettendo in difficoltà compagini nate dichiaratamente per conquistare la promozione in B2, obiettivo questo che non rientrava nei piani d'inizio anno della dirigenza e dello staff tecnico.
Un ulteriore ed importante successo che il Pescara ha ottenuto è il cammino per la conquista della finale di Coppa Italia di categoria.
L'atto conclusivo della manifestazione si terrà giovedì 5 aprile presso il glorioso PalaLido di Milano dove l'Antoniana affronterà la Fiorese Bassano del Grappa.
«Il nostro è stato finora un buon campionato», ha detto il presidente dell'Antoniana Carlo Di Fabio, «e stiamo lentamente riacquistando l'affetto della piazza. A giugno, augurandoci di essere in B2, tireremo le somme e inizieremo a programmare il biennio successivo con la speranza di coinvolgere investitori che ci consentano di puntare a nuovi traguardi».
Soddisfatto anche l'allenatore Gabriele Di Bonaventura: «non dobbiamo ancora rilassarci e pensare di essere appagati. Il nostro compito ora è di tenere sulla corda i giocatori per poter puntare a far bene nei playoff e soprattutto nella finale di Coppa di Lega».
«Sono molto contento di promuovere questa squadra e questo sport perché credo che meritino ampio risalto», ha spiegato l'assessore allo sport del Comune di Pescara, Rocco Persico, «Il basket è una disciplina di grande intelligenza ed è giusto diffonderlo tra i giovani, coinvolgendo le scuole e le famiglie. Spero, quindi, che sempre più persone si accorgano dell'Antoniana e come Amministrazione comunale ci impegneremo per darle tutto l'appoggio possibile»
Questa la composizione della squadra che l'allenatore dovrebbe portare nel capoluogo lombardo: Mattia Terrana, Stefano Scavongelli, Edoardo Peretti, Fabio Liberatori, Claudio Capone, Giuseppe Febo, Aldo Mirrione, Fausto Di Carlo, Federico Peruzzo, Ernani Comignani, Massimo Ramoni e Francesco Savini.

29/03/2007 15.27