Basket. Foggia – CariChieti 89-85

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1163



Meriti al Foggia per la vittoria. La squadra di Marra ha sfoderato una grandissima prestazione dovendo far fronte anche all'infortunio all'inguine subito da Passante in avvio di gara.
Peccato per il guasto alle attrezzature elettroniche che ha reso un pò "surreale" una partita così importante per entrambe le squadre, penalizzando forse maggiormente la squadra sulla carta più tecnica.
Chieti ha perso la gara sul piano difensivo e, in alcuni frangenti dell'ultimo quarto, a rimbalzo, quando il capitano pugliese Padalino ha letteralmente imperversato nell'area pitturata teatina permettendo alla propria formazione secondi e terzi tiri.
Migliori in campo fra i biancorossi Vasile, Gori e Rhodes con quest'ultimo ormai in serie positiva da diverse giornate.
Domenica prossima (ore 18.00) al PalaSantaFilomena arriverà l'Alba Adriatica: derby molto impegnativo contro una delle formazioni più in forma del campionato.

FOGGIA: Gallo 14, Albana 18, Vigilante 17, Padalino 16, Passante 2, Milani ne, Salvatore 12, Ferramosca ne, Alvisi ne, Trimarchi 10. Coach: Marra.
CARICHIETI: Montuori 10, Gialloreto 9, Rhodes 16, Angelucci, Macaro, Mariani 12, Mancini ne, Gori 16, Leombroni ne, Vasile 22. Coach: Romano.
Arbitri: Tammaro e Petrone di Salerno. Parziali: 25-24, 19-17, 22-21, 23-23. Cinque falli: Trimarchi. Note: spettatori oltre 800 con un centinaio di sostenitori teatini. Dopo sei minuti del primo quarto, guasto alle attrezzature elettroniche: la gara è proseguita senza l'ausilio di cronometro e 24 secondi.
19/03/2007 16.46