Basket. Siviglia Teramo: «Lottare fino in fondo per tornare a sorridere»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

898

La ventunesima giornata del Campionato di Serie A TIM (quarta del girone di ritorno) propone, per il Siviglia Wear Teramo, la delicata trasferta di Capo D'Orlando, ospite, domenica prossima al PalaFantozzi, dell'Upea, con inizio del match fissato per le ore 18:15.
La squadra di coach Perdichizzi, orgoglio del più piccolo centro dell'Italia cestistica di Serie A, è al momento autentica sorpresa stagionale, dall'alto dei suoi venti punti in graduatoria, frutto di un perfetto equilibrio nello score con 10 vittorie (di cui ben 7 in casa) ed altrettante sconfitte sin qui maturate.
La squadra siciliana veleggia stabilmente in zona play-off, può contare sul cannoniere principe del torneo Alvin Young e, dopo un periodo negativo, ha ribadito la propria candidatura, con l'ultima vittoria ottenuta con la VidiVici Bologna, a restare nella parte più nobile della classifica.
Il Siviglia Wear, invece, è alla ricerca del primo successo del girone di ritorno (tre trasferte nelle prime quattro gare), che equivarrebbe ad una vera boccata d'ossigeno, corroborante per il morale e la classifica, dopo un periodo dove, alle buone prestazioni fatte registrare sul parquet, non hanno fatto seguito risultati corrispondenti.
I biancorossi si presenteranno al PalaFantozzi al gran completo e proveranno a vendicare la sconfitta patita all'andata: per farlo occorrerà giocare imprescindibilmente con la giusta concentrazione per tutto l'arco del match, senza quelle pause che sinora hanno limitato Grundy e soci nelle prestazioni.
Due gli ex del confronto, entrambi di sponda teramana: il più recente è sicuramente il lettone di Riga Kristaps Janicenoks, che ha lasciato un buon ricordo a Capo d'Orlando, per averci giocato l'anno passato, mentre Mike Bernard vi iniziò soltanto la stagione agonistica 2005/06.
Così coach Massimo Bianchi presenta il match in terra sicula: «Andiamo ad affrontare una squadra che ha, nel capocannoniere del torneo, il suo sicuro punto di riferimento. Si tratta di un team molto atletico, che dispone di un sistema di gioco collaudato, nel quale cambiano di volta in volta i protagonisti sulla scena e che, in virtù di quanto sinora fatto vedere in Campionato, occupa meritatamente l'attuale posizione di classifica. Noi abbiamo la consapevolezza sia del nostro momento, che di andare a giocare su un campo difficile; sappiamo di dover giocare con intensità, determinazione e personalità, mantenendo lucidità e voglia di vincere per tutti i quaranta minuti».
Per quanto concerne i precedenti nella massima serie, i biancorossi conducono due a uno nei confronti dei siciliani, avendo già violato il PalaFantozzi l'anno passato con il risultato finale di 97-102, mentre nel girone di andata della stagione in corso, fu l'Upea ad imporsi per 80-86.
Per la gara Upea Capo d'Orlando - Siviglia Wear Teramo, sono stati designati gli arbitri:
- Fabio FACCHINI di Massalombarda (RA);
- Massimiliano DURANTI di Pisa;
- Stefano URSI di Livorno.

Radiocronaca diretta della gara sulle frequenze di RTIN Radio (anche in web www.rtinradio.com)

03/03/2007 10.08