Atletica: a Genova si fanno notare i fratelli Borromei della Atletica Vomano

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

927

MORRO D'ORO. Anche in occasione dei Campionati Italiani giovanili indoor di Genova, la Bruni Pubblicità Atletica Vomano di Morro D'Oro ha mostrato i suoi talenti.
Infatti, in una delle gare con il più alto contenuto tecnico, il salto in lungo, promesse maschile (età compresa tra i 20-22 anni) Roberto Borromei straordinario talento ha conquistato la medaglia d'argento con l'ottima misura di mt 7.50 a soli 2 centimetri dal vincitore Stefano Tremigliozzi (mt 7.52) del C.S. Aeronautica Militare Roma.
La misura di mt 7.50 ottenuta da Roberto Borromei al 1° salto dei sei a disposizione, costituisce il suo nuovo primato personale e la migliore prestazione in assoluto Abruzzese, ma non costituisce il nuovo primato Regionale perché ottenuto al coperto, primato Regionale all'aperto che comunque detiene lo stesso atleta con mt 7.49.
Nella stessa gara di salto in lungo promesse di Genova non passa in secondo piano il 5° posto del gemello Borromei, Riccardo che pur avendo effettuato solo due salti per problemi fisici ha piazzato una buona misura di mt 7.01.
Un pizzico di rammarico per la medaglia di bronzo conquistato da Emanuele Magi, compagno di squadra e di avventura dei fratelli Borromei, nella gara dei mt 400 promesse uomini che dopo aver vinto agevolmente la batteria con il tempo di 49.83, in finale non è riuscito ad esprimersi al meglio per una casuale circostanza e ha chiuso al 3° posto con il tempo di 49.47, comunque un piazzamento che soddisfa pienamente i Dirigenti della Bruni Atletica Vomano che con Magi e compagni aspetta con ansia il mese di maggio in occasione della 1° fase dei Campionati di Società assoluti su pista per constatare le reali potenzialità di questo organico.

26/02/2007 9.06