Pallavolo. Quarto posto confermato per il Pineto

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

958

La Framasil centra la cinquina, allungando la sua serie di vittorie consecutive al Pala Pertini di Noicattaro contro un Modugno coriaceo e mai domo.
Il team di Fracascia ricomincia la sua marcia in campionato, dimostrando un carattere straordinario ed un cuore grande così. Ancora una volta è il gruppo a fare la differenza: nei momenti difficili la squadra non molla e rimonta gli avversari, sacrificandosi con tutti gli interpreti in un lavoro certosino per chiudere il gap. Buona la prestazione dell'ex Angel Beltran, molto positivo il rientro di Cacchiarelli in ricezione, senza dimenticare i vari attaccanti (Bergamo, Baldasseroni e Zago) ed il capitano Marco Mancini, il cui impatto con il match si è rivelato nuovamente eccezionale. Una sottolineatura a parte per il muro: al termine della gara si conteranno difatti ben 17 block vincenti.

La cronaca.
Dagioni schiera inizialmente Salas alzatore, Nuzzo opposto, Durante ed Olteanu in posto quattro, Lamoise e Giosa centrali con Roganti libero. Dall'altra parte la Framasil comincia con Ronaldo in regia, Bergamo opposto, Zago e Baldasseroni schiacciatori/ricevitori. Il libero è Cacchiarelli, al rientro in campo dopo l'infortunio subito nel match interno con l'Abasan Bari a dicembre. Non ce la fa invece Max Russo al cui posto viene schierato l'ex dell'incontro Angel Beltran, che nel primo set si rivelerà subito protagonista. Per lui un bottino di cinque punti, frutto di tre muri e due attacchi vincenti solo nel primo parziale. La chiave di volta della frazione sta nella differenza di efficacia nelle scelte a muro: Pineto mette in cascina otto block (Ronaldo addirittura ne fa due consecutivi), mentre il Modugno-Noicattaro non riesce a trovare la giusta misura sulle schiacciate avversarie. Dagioni tenta varie soluzioni per cambiare volto al parziale, inserendo Santià per Durante, quindi Meriggioli per Salas in regia ed Orel per Nuzzo. Le mosse non sortiscono gli effetti sperati ed il set si chiude sul 25-15 per la Framasil.
La seconda frazione inizia con i padroni di casa desiderosi di riscattarsi: Dagioni conferma Meriggioli come alzatore, la squadra cresce nella precisione in ricezione ed il regista riesce ad innescare al meglio i suoi schiacciatori, accumulando un vantaggio di quattro punti sul 10-6. Fracascia decide allora di giocare la carta Mancini, inserendo il capitano al posto di Baldasseroni. Al time out tecnico la distanza è di tre lunghezze (16-13), a colmarla più in là ci pensa Mancini con un paio di servizi bomba. Sul 20 pari Modugno trova un ulteriore allungo grazie ad un ace di Olteanu (23-20), ma Bergamo prima e quindi Sborgia con un muro sul set point allungano il parziale ai vantaggi. Dopo un lungo testa a testa a spuntarla è Pineto con Simone Baldasseroni, rientrato in prima linea per Mancini, con il punteggio di 26-28.
Si cambia campo e si ricomincia con gli stessi sestetti, Durante firma l'8-6 per il time out tecnico, ma è un ottimo Baldasseroni a trascinare in questa fase la Framasil, in attacco ed a muro.
Dagioni butta nella mischia Orel per Nuzzo sul 14-16, gli ospiti accrescono addirittura il margine (18-22), ma sul 20-23 il Modugno- Noicattaro ha una fiammata: Olteanu guida la carica e si giunge al 23 pari. A portare nuovamente sopra Pineto è un muro di Ronaldo, cui segue un block di Bergamo. E' il 25-23, per il 3 a 0 finale che porta i tre punti in dote ai gialloblu. Come nella gara di andata la vittoria è stata sudata, ed il Modugno si è dimostrato compagine di valore, in grado di risalire la china in classifica. La Framasil si conferma al quarto posto in condominio, in attesa di ricevere domenica prossima la visita dell'Edilesse Cavriago di Bonitta e Cantagalli.

TABELLINO INCONTRO MODUGNO NOICATTARO VOLLEY - FRAMASIL CUCINE PINETO - (15-25, 26-28, 23-25)
Durate set: 21', 30', 26'.
Modugno-Noicattaro Volley: Orel 1, Roganti (L), Olteanu 9, Mirizzi ne, Lamoise 8, Meriggioli 1, Durante 10, Nuzzo 7, Santià 1, Giosa 5, Stangoni ne, Salas . All. Dagioni.
Framasil Cucine Pineto: Antequera , Medori ne, Leone ne, Mancini 2, Ronaldo 3, Sborgia 10, Beltran 11, Russo ne, Bergamo 13, Cacchiarelli (L), Zago 8, Baldasseroni 7. All. Fracascia.
Arbitri Zanussi di Treviso e Contini di Rovigo.
Battute (errori/punti): Modugno-Noicattaro Volley 13/4, Framasil Cucine Pineto 15/2.

19/02/2007 10.04