Il pescarese Tonio Liuzzi confermato in Formula 1 anche la prossima stagione

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

743

BARCELLONA. Tonio Liuzzi correrà in Formula 1 anche quest'anno. Oggi in occasione della presentazione della scuderia faentina alla stampa, il coproprietario del team Gerhard Berger ha confermato che il pilota pescarese sarà la prima guida della Toro Rosso, scuderia satellite del team Red Bull:
«Vogliamo portare al volante di questa scuderia piloti validi e ben motivati. Liuzzi è è quello che cercavamo anche alla luce dei suoi ottimi risultati conseguiti la passata stagione. Tonio è un pilota in gamba che ci aiuterà a raggiungere il nostro obbiettivo a fine campionato».

Ancora incerta la seconda guida che affiancherà Liuzzi.
L'americano Scott Speed, infatti, oltre a non aver pienamente convinto i vertici della squadra lo scorso anno, ha qualche problema di contratto con la scuderia italo-austriaca.
Mentre il pilota pescarese ha rinnovato il suo fino alla stagione 2008 compresa, per l'americano il discorso è molto più complicato soprattutto per motivi legati alla durata ed al compenso finanziario.
La Toro Rosso, nella stagione che inizierà a marzo, utilizzerà per la prima volta un motore Ferrari. La scuderia di Maranello, dopo le esperienze positive con la Sauber, ha deciso di fornire i suoi motori al team faentino per la stagione che tra un mesetto o poco più aprirà i battenti.
Il team, lo ricordiamo, è nato dalle ceneri della Minardi ed ha esordito in F1 nel 2006.
Dopo la presentazione dei piloti, la nuova monoposto ha percorso sul circuito di Catalunya a Barcellona i primi chilometri.
Presenti i massimi vertici della scuderia compreso Alex Hitzinger e Franz Tost (direttore).
La STR2, il nome della vettura, ha evidenziato ancora qualche problema di adattamento al nuovo motore Ferrari.
Pertanto l'inizio del campionato, fino al pieno rodaggio della macchina, al momento sembra in salita per il bravo Liuzzi. La Toro Rosso sta crescendo ma le prestazioni delle proprie vetture sono ancora di livello medio-basso.
Nella scorsa stagione Liuzzi, in occasione del GP degli Stati Uniti, ha conquistato un punto, il primo dell'inizio della sua avventura in Formula 1.
Lo stesso punticino, a fine anno, è risultato decisivo al conseguimento del nono posto nella classifica costruttori, davanti Midland e Super Aguri.
Tra le principali caratteristiche tecniche della neonata vettura, ricordiamo il telaio costruito dalla Red Bull Technology ed ideato da Adrian Newey ed il già citato propulsore V8 Ferrari.

Andrea Sacchini 13/02/2007