Humangest: Medan fuori per un altro mese

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

983

PESCARA. Dopo la grande impresa di Bologna della settimana scorsa, tutti si sarebbero aspettati un ritorno alla serenità – o quantomeno alla normalità – in casa della Humangest Water Polis Pescara.
Invece no, questa stagione si sta mostrando in tutta la sua difficoltà: il mancino croato Dragan Medan – vittima della frattura di tre costole, ricordo di una ginocchiata di un pallanuotista del Quinto proprio alla prima giornata – non potrà rientrare come previsto contro il Vallescrivia.
Un esame effettuato per valutare l'effettivo recupero ha infatti evidenziato addirittura la presenza di un pneumotorace, ovvero – parlando con termini profani – aria nel polmone conseguente probabilmente al violento impatto subito.
Medan dovrà ricorrere al chirurgo all'inizio della prossima settimana e starà fuori ancora per un mese, ben che vadano le cose.
Una tegola terribile per la Humangest, ma in questo momento la cosa principale è stringersi tutti intorno a “Medo” facendogli l'in bocca al lupo per una pronta guarigione.
Evidente, quindi, che anche domani pomeriggio (sabato, ore 18, Naiadi, ingresso gratuito, arbitri De Cesare e Useli) contro il Vallescrivia, coach Gobbi sarà in emergenza, considerando che all'appello mancherà pure Francesco Barbuscia.
La formazione ligure verrà a Pescara forte del secondo posto nella classifica della serie A2/M, a tre lunghezze dalla capolista Sori, ma reduce dalla sconfitta di Modena della settimana scorsa. Tra le sue fila, attenzione al centroboa bulgaro Patchaliev, ma la vera forza del Vallescrivia è nel gioco di squadra.
Maurizio Gobbi: «Vogliamo dare continuità alla vittoria di Bologna e provare a impensierire sia il Vallescrivia che l'Imperia, nei due turni casalinghi consecutivi che il calendario ci propone. Medan? Un'assenza pesante, lui è un giocatore insostituibile, ma dobbiamo andare avanti per forza puntando sulle altre nostre caratteristiche».
Come sempre, la partita verrà trasnessa in diretta su www.pandla.tv.

09/02/2007 16.42