Piove sul bagnato: Pescara penalizzato di un punto ed infermeria piena

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1221

PESCARA: Davvero non c'è limite al peggio. Ieri pomeriggio la Commissione Disciplinare presso la Lega Calcio ha inflitto un punto di penalizzazione alla Pescara Calcio da scontarsi nel campionato in corso. Tutto ciò perchè la società del presidente Dante Paterna non ha versato entro il 16 Giugno 2006 i contributi Irpef.
I biancazzurri in virtù della penalizzazione scendono ad un solo punto in classifica maturato in sette partite. Lo stesso patron adriatico è stato inibito per sei mesi a partire dal 18 Ottobre 2006. Oltre al Pescara penalizzate di un punto Siena in serie A e Taranto in C1 per le stesso motivo. La società adriatica in ogni caso ha già fatto sapere che farà ricorso. Appresa la notizia grande dispiace dei DS Andrea Iaconi e Marco Bignone che non si aspettavano il meno uno in classifica.

Nel frattempo le cattive notizie derivanti da penalizzazione e scarsi risultati in campionato si aggiungono alle pessime derivanti dall'infermeria.
L'attaccante Luca Paponetti, infatti, si è infortunato e dovrà restare fermo per almeno un mese. Il medico sociale Prof. Vincenzo Salini effettuerà l'intervento chirurgico al ginocchio questa mattina. Per il giocatore si tratta di una ricaduta allo stesso ginocchio operato la stagione scorsa quando militava nel Lanciano. Causa l'infortunio occorso a Paponetti, si è aggregato al gruppo l'attaccante Marco Di Matteo giovane Bomber della primavera biancazzurra. Papini e Vicentini non si sono ancora ripresi dai rispettivi acciacchi e si riaggregheranno al resto della squadra a partire solo dalla prossima settimana. Recuperato pienamente invece l'argentino Gimenez che con tutta probabilità siederà in panchina. Oggi il Pescara si allena al campo "Vestina" di Montesilvano in attesa della delicatissima sfida di domani all' "Adriatico" contro il Vicenza. Con i veneti gli otto precedenti a Pescara vedono tre vittorie biancazzurre, una affermazione vicentina e quattro pareggi. L'anno scorso la gara terminò 3 a 1 per gli adriatici con reti di Cammarata, Bonfiglio e Matteini. I biancorossi dovranno fare a meno del portiere Guardalben, dei difensori Trevisan e Scardina e degli attaccanti Zanini e Schwoch.


Andrea Sacchini 20/10/2006 10.02