Basket. Teramo Siviglia Wear a caccia dell’impresa

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1181

Per la seconda giornata del campionato di Serie A, la Siviglia Wear Teramo dovrà vedersela con la corazzata Montepaschi Siena. La partita si disputerà domenica alle ore 18.15, al PalaSclavo di Siena.
Dopo l'esordio con la Eldo Napoli un altro duro impegno per i biancorossi di Coach Luca Dalmonte, uno degli ex della partita per aver allenato i toscani nella stagione 1998-99. Siena (imbattuta in precampionato) è legittimamente considerata una delle pretendenti al titolo. La formazione toscana si è molto rinnovata rispetto alla passata stagione.
Il Coach, Simone Pianigiani, da una vita al Montepaschi, come allenatore delle giovanili (con ottimi risultati) e come assistente di grandi coach. Il roster è stato rinnovato, pur mantenendo la buona ossatura dell'anno precedente. Al giovane Datome, a Kaukenas, Stonerook e Boisa, si sono aggiunti volti molto attesi, tra cui Mc Intere, Romain Sato e Joseph Forte, ex prima scelta di Boston.
La Siviglia Wear ha voglia di sfatare questo tabù che la vede sempre sconfitta nei precedenti con i biancoverdi senesi (unica squadra di serie A mai battuta dai biancorossi): anche se, chiaramente, per poter espugnare il Palasclavo, occorrerà una vera e propria impresa. L'impegno, infatti, è arduo, ma già contro Napoli Teramo ha mostrato di potersela giocare alla pari con le big del campionato.
I biancorossi sono chiamati a confermare i tanti aspetti positivi messi in mostra alla prima uscita. In primo luogo lo spirito di squadra, la capacità di soffrire, le buone trame di gioco. E poi il talento tecnico e l'ardore agonistico dei quattro colored, sostenuto dalle qualità e dalla voglia di tutti gli altri, già ampiamente certificate.
Sarà, come già l'anno scorso, un'emozione particolare per il D.S. Marruganti, senese e mensanino doc, che nella sua “alma mater” Montepaschi torna da ex. «Per me è sempre una grande emozione – dice il D.S. biancorosso – tornare dove professionalmente mi sono formato e, soprattutto, nella mia Città di origine. Spero che la nostra squadra, al contrario di quanto accaduto lo scorso anno, riesca a giocare una buona gara. Non nascondo che sarà durissima, ma mi auguro comunque che tutti possano assistere ad un bello spettacolo di basket».
Altro ex, molto più fresco, è l'atleta biancorosso Duane Woodward. L'anno scorso, il newyorkese del “Queens” ha militato a Siena fino a Marzo, disputando anche l' Eurolega.
Arbitri dell'incontro saranno Enrico Sabetta, Alberto Grossi, Marco Giansanti.
14/10/2006 9.46