Ravenna- Lanciano 1-1. Pareggio che sta stretto ai frentani.

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1459

RAVENNA. Dopo la vittoria ottenuta nella terza di campionato in casa contro la Sambenedettese, il Lanciano ottiene il primo pareggio esterno sul difficile campo del Ravenna.
Un risultato sicuramente giusto che premia entrambe le squadre per il valore espresso sul campo dalle due formazioni.
Continua così il momento positivo della squadra rossonera che sale a quota sette punti in classifica insieme all'Avellino, Juvestabia, Lanciano e Ravenna a tre punti distanti dalla capolista Teramo.

LA CRONACA DELL'INCONTRO.

Giornata particolarmente calda con temperatura che si aggira attorno ai trenta gradi.
Sugli spalti dello stadio Benelli di Ravenna, una folta rappresentanza del tifo rossonero accorsa allo stadio per incitare i propri beniamini.
Partita tranquilla e senza incidenti fuori dal campo.

LE FORMAZIONI:

Venendo alle formazioni, Pagliari opta per un 4-4-2 con Capecchi in porta, difesa a quattro con: Dei, Fasano, Serafini e Anzalone; centrocampo formato da : Calzi, Aloe, Sciaccaluga e Pizzolla con Chianese e Succi coppia centrale d'attacco.
Nel Ravenna mancano gli indisponibili Gorini e Bonomi difensori, oltre ai centrocampisti Cossu e Lavagna.

Mentre il Lanciano conferma il suo 4-3-3 con : Guarna tra i pali, coppia centrale difensiva formata da: Bolic e C. Conti , invece sulle fasce esterne agiscono Mariscoli e Angeletti.
Centrocampo a tre formato da: Lanzillotta, Leone, e Correa mentre il trio d'attacco è formato da: A. Conti e Paniccia sulle corsie laterali, mentre Colussi agisce come punta centrale.
L'unica novità rispetto a domenica scorsa è rappresentata da Lanzillotta, che sostituisce l'infortunato Carboni.

MINUTO PER MINUTO:

Pochissime le emozioni nel primo tempo.

MINUTO 17: Azione pericolosa da parte del Ravenna su un angolo battuto da Sciaccaluga area affollata, su tutti si alza di testa Chianese il cui colpo di testa molto centrale viene preso da Guarna.

MINUTO 21: Il Lanciano si porta vicinissimo al gol ; uscita avventurosa del portiere Capecchi fuori dall'area con i piedi, che non prende il pallone lo anticipa Colussi, che si defila sulla destra e batte a colpo sicuro con la porta completamente vuota ma, non centra il bersaglio tirando sull'esterno della rete.

MINUTO 36: Ravenna passa in vantaggio su punizione.
Fallo commesso da Leone su Sciaccaluga ai 22 m , batte lo stesso Sciaccaluga appoggio corto per Fasano il cui sinistro violentissimo finisce a fin di palo battendo Guarna, che si è lanciato sulla quale però non è riuscito a toccare il pallone.

MINUTO 45: Da annotare una fuga di Paniccia sulla destra, che è andato sul fondo ha superato un avversario Fasano, il giocatore del Lanciano va a terra; l'arbitro interviene e mostra subito il cartellino giallo all'esterno rossonero ammonito per simulazione di fallo.

Il primo tempo termina sul risultato di 1-0 in favore del Ravenna.
Ravenna comincia il secondo tempo in gran spolvero, mentre il Lanciano dopo aver speso molto nel primo tempo si vede in tono minore.

SECONDO TEMPO

MINUTO 8: E' ancora il Ravenna con Succi ad avere la palla gol con un pallone preso a mezza altezza in rovesciata palla che sfiora il palo alla destra del portiere Guarna.

MINUTO 11: Sostituzione per il Ravenna entra Volpe ed esce Aloe.

MINUTO 23: Il Lanciano effettua la sua prima sostituzione fuori Lanzillotta ed entra Rinaldi.

MINUTO 33: Il Lanciano raggiunge il pareggio con A.Conti grazie ad un rigore decretato dall'arbitro Bonocore , per un fallo commesso in area ai danni di Nicoletto del Ravenna.

MINUTO 34: Secondo cambio per il Lanciano fuori l'autore del gol A.Conti ed entra Lacamera.

MINUTO 36: Ultimo cambio per il Lanciano dentro Vellucci per Paniccia.

MINUTO 45: Grande brivido per la porta del Lanciano.
Colpo di testa all'indietro da parte di Succi spalle alla porta è venuta fuori una palombella che ha spiazzato il portiere Guarna, ma il pallone è sfilato alla sinistra dello stesso accanto al palo.

MINUTO 47: Nei minuti di recupero c'è stato un fallo di C. Conti su Volpe a circa 20 m dalla porta, mentre il giocatore si apprestava a battere il calcio di punizione; l'arbitro decreta la fine delle ostilità.
Nonostante le proteste dei giocatori del Ravenna, l'arbitro Bonocore si dirige verso gli spogliatoi, mentre i giocatori del Lanciano vanno sotto la curva sud a raccogliere gli applausi dei sostenitori giunti fino a Ravenna.
Una buona partita quella disputata dal Lanciano.
Dopo aver raggiunto il pareggio la squadra rossonera ha giocato alla pari con il Ravenna.
Ora il Lanciano attende due incontri casalinghi: Taranto e Giulianova, due gare che potranno dare una svolta al campionato del Lanciano.

MINUTO 90: I COMMENTI

Molto soddisfatto a fine partita il tecnico Andrea Camplone, che commenta così la gara disputata oggi dalla sua squadra.

CAMPLONE: «Abbiamo disputato un ottimo primo tempo, siamo andati in svantaggio con l'unico tiro in porta che loro hanno fatto su punizione. Oggi abbiamo avuto un ottimo possesso palla, tatticamente siamo stati abbastanza bravi. Diciamo che Sciaccaluga doveva essere il loro ispiratore ha dimostrato però ben poco sul campo durante i novanta minuti.
La squadra è rimasta stretta, corta, insomma tatticamente siamo andati bene.
Secondo me, il punto ci sta stretto. Complimenti a questi ragazzi che hanno giocato davvero una gran partita. Con questo pareggio abbiamo sfatato anche il tabù trasferta».

RAVENNA ( 4-4-2) : Capecchi, Dei, Fasano, Serafini, Anzalone, Calzi, Aloe, Sciaccaluga, Chianese, Succi, Pizzolla All. PAGLIARI

LANCIANO ( 4-3-3) : Guarna, Mariscoli, Angeletti, Lanzillotta, Conti C. , Bolic, Conti A., Leone, Colussi, Correa, Paniccia All. Camplone

Arbitro: Bonocore di Nichelino ( Sotgiu- Mazzaferro)

Reti di : Al 36° del pt Fasano ( R) ; al 33° del st A. Conti su rigore ( L)
Ammoniti: Paniccia del (L) per simulazione

Rita Consorte 25/09/2006 11.31



COSA NE PENSI? SCRIVILO NEL BLOG