Basket. La sfortuna della CariChieti: sconfitta ad Alba per 75-69

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

817


Sembra non avere fine la lunga serie di infortuni che sta letteralmente falcidiando la CariChieti: nella partita di andata del secondo turno di Coppa Italia la formazione di coach Romano ha dovuto fare a meno del solito Rhodes e, all'ultimo minuto, dell'altro lungo Giovanni Angelucci: problemi ad un occhio per l'ultimo arrivato in casa biancorossa che dovrebbe comunque tornare disponibile per il match di ritorno di mercoledì (ore 21 - PalaCus2 di Santa Filomena).
Partita comunque equilibrata che ha visto i teatini avanti anche di 12 lunghezze nel terzo quarto. Al 31' il quinto fallo del rientrante Francesco Gori (15 punti, 11 rimbalzi, 5 falli subiti) ha spianato la strada alla rimonta dell'Alba che ha, da lì in avanti, dominato nell'area pitturata con il pivot Travaglini: 14 punti, 10 dei quali nel quarto periodo quando Vasile, Mancinelli e Mariani poco hanno potuto contro i centimetri del lungo adriatico.
Le note positive per il tecnico biancorosso vengono dalla buona gara di Gori (comunque ancora lontano dalla migliore condizione) e dall'ottimo terzo quarto, soprattutto dal punto di vista difensivo: 19-8 il parziale con ben 8 recuperi a favore di Macàro e compagni.
Mercoledì si replica al PalaCus2 (ore 21) sperando di vedere, finalmente, l'infermeria meno affollata.

ALBA ADRIATICA: Palantrani 3, De Luca 1, Stama 17, Fratoni ne, Luzi 7, Iagrosso 11, Casasola 12, Travaglini 14, Petrucci 9, Sacripante. Coach: Alessandrini

CARICHIETI: Ciampaglia, Tatasciore, Gialloreto 19, Macàro 6, Mariani 7, Mancinelli 8, Gori 15, Catani ne, Vasile 15. Coach: Romano.
Parziali: 21-18, 17-20, 8-19, 29-12. 5 falli: Gori e Mariani.
10/09/2006 9.47