Pescara – Bologna: esordio da brividi all'Adriatico

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1046

PESCARA: E' tutto pronto allo stadio "Adriatico" per l'esordio stagionale del Pescara contro il Bologna di Renzo Ulivieri. Ballardini con ogni probabilità schiera lo stesso undici impiegato nella prima frazione di gioco dell'amichevole infrasettimanale di mercoledì contro il Popoli, eccezion fatta per l'esterno Simone Felci ancora dolorante alla caviglia destra.
Le assenze di Paponetti (infortunato) e Martini (squalificato) obbligheranno il tecnico ravennate al suo esordio in serie B a schierare un prudente 4-3-2-1 con il bomber Ferrante unico terminale offensivo.
In porta ballottaggio tra Spadavecchia e Tardioli con l'ex portiere di Bari e Sambenedettese favorito.
Gimenez agirà sull'out sinistro della linea difensiva mentre Zoppetti verrà dirottato a destra vista l'indisponibilità di De Martis acciaccato. Coppia centrale composta dall'affiatato duo Delli Carri-Gonnella.
Se per la difesa i nomi sono scontati non è così per il centrocampo, dove il solo Moscardi è sicuro di giocare dal primo minuto. In mediana le altre due maglie da titolari sono contese da Luci, Papini e Carozza con i primi due favoriti sul regista della primavera.
Infine Antonelli e Rigoni avranno il duro compito sia di supportare a dovere l'unica punta Ferrante sia di aiutare i tre centrocampisti in fase di non possesso palla. Troveranno posto in panchina oltre al secondo portiere Tardioli, Olivieri, Vicentini, Gautieri, Carozza, De Falco ed il giovane Di Matteo.
Questa mattina la rifinitura finale in vista del match contro i felsinei sarà svolta allo stadio "Adriatico".

Il Bologna dal canto suo si presenta con i pieni favori del pronostico potendo contare su di una rosa estremamente competitiva, impreziosita dalla presenza del capocannoniere della scorsa stagione Bellucci che da nuovo capitano dei rossoblù suona la carica:
«Il Pescara è una ottima squadra ma abbiamo tutte le carte in regola per espugnare l'Adriatico e riportare a casa i tre punti. Il nostro obiettivo quest anno, inutile negarlo, è la promozione diretta in serie A malgrado la presenza in cadetteria di Juventus, Napoli e Genoa. Per quanto mi riguarda, il Pescara è una buona squadra che darà del filo da torcere a numerosi club».
Oltre a Bellucci sicuramente saranno della partita il portiere Antonioli, i centrocampisti Filippini, Nervo e Zauli e l'attaccante Marazzina. Da segnalare la probabile presenza in campo dal primo minuto dell'ex Vlado Smit, al Pescara nella sfortunata stagione 2004/2005 culminata con la retrocessione in serie C1 del club abruzzese.

L'incontro sarà diretto dal Sig. Paolo Tagliavento di Terni con il quale il Pescara ha una tradizione positiva fatta di 3 vittorie, 1 pareggio e due sconfitte. Tra le gare dirette dal fischietto ternano ricordiamo la finale play-off vinta 2-0 dai biancazzurri contro il Martina il 15/06/2003 ed il pareggio nel derby con il Chieti 1-1 il 9/03/2003. L'ultima gara del Pescara arbitrata da Tagliavento è l' 1 a 0 subito sul campo del Piacenza il 23 Gennaio 2005. Per l'occasione sarà coadiuvato dai Sigg.ri Fittante e Ciocchi.


PESCARA, I VENTUNO CONVOCATI DAL MISTER BALLARDINI

Portieri: Spadavecchia e Tardioli;
Difensori: Zoppetti, Delli Carri, Giménez, Gonnella, Vicentini e Olivieri;
Centrocampisti: Antonelli, De Falco, Rigoni, Moscardi, Gautieri, Carozza, Aquilanti, Papini, Luci, Felci e Scappaticci;
Attaccanti: Ferrante e Di Matteo.
Calcio d'inizio previsto per le ore 16.
Andrea Sacchini 09/09/2006 8.07




SIETE SODDISFATTI DELLA CAMPAGNA ACQUISTI?

PARLIAMONE NEL BLOG DEI TIFOSI