La squadra della Primavera della Roma a L’Aquila

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4069

Da ieri e fino al 12 agosto resterà in città la formazione della Roma Primavera, ospitata nel campus Reiss Romoli della Tils. L'intero entourage, composta da circa 40 persone compresi i calciatori, vede la presenza dell'allenatore Alberto De Rossi, il papà del campione del mondo Daniele. Inoltre ci sono il dirigente Francesco Trancanelli, il preparatore atletico Manrico Ferrari, il massaggiatore Sergio De Santis, il medico Pierfrancesco Mariani, il preparatore dei portieri Franco Superchi, ex portiere della Fiorentina e della Roma.
I graditi ospiti sono stati accolti dall'assessore comunale allo Sport, Roberto Tinari, e da Bruno Santariga, responsabile eventi per la Reiss Romoli, che ha messo a disposizione l'intera struttura ampiamente apprezzata dagli ospiti per la funzionalità dei servizi.
L'Amministrazione comunale, inoltre, ha messo a disposizione dell'intera squadra lo stadio “T. Fattori” che potrà essere utilizzato per gli allenamenti in maniera alternata al campo di Scoppito grazie alla concessione da parte del sindaco, Franco Renzetti.
Due gli appuntamenti di rilievo per la Roma Primavera: Martedì 8 agosto, alle ore 18,30 nello stadio di Scoppito, giocherà una partita con l'Amiternina.
Invece mercoledì 9 agosto, alle ore 20,30 allo stadio Fattori, scenderà in campo per sfidare L'Aquila calcio. La partita avrà ingresso gratuito.
«Sono veramente soddisfatto per questa occasione di avere all'Aquila la Roma Primavera. Ringrazio tutti per la disponibilità e la collaborazione dimostrata – ha affermato l'assessore Roberto Tinari – in particolare L'Aquila calcio, il presidente Severoni e Gabrielli per la sensibilità nei confronti di un evento così importante per la città. Un grazie anche alla Reiss Romoli che ha dato la piena disponibilità per l'accoglienza dei ragazzi. Inoltre Alberto De Rossi mi ha garantito che al prossimo Torneo Bucci, ed in occasione di altri Tornei per bambini, manderà in città alcuni osservatori che potranno individuare i più validi e meritevoli di crescere dal punto di vista calcistico».

04/08/2006 14.33