Humangest, impresa a Como. Ora la salvezza è più vicina

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

836

A Como la Humangest Pescara Sport doveva sfoderare la prestazione della vita, e tanto è stato.
La squadra di Maurizio Gobbi ha giocato una partita praticamente perfetta, ha anche sofferto per due tempi e mezzo, poi ha imposto la sua maggior voglia di fare risultato, risultato di cui aveva bisogno come il pane.
Grandi le prove dell'ungherese Bereczki in fase realizzativa (3 gol) e del portiere Nicola Petaccia, ma in questo caso è tutta la squadra da elogiare perché, mai prima di Como, si era vista una così forte unità di intenti.
Nonostante fosse salvo e senza particolari motivazioni, il Como ha comunque onorato lo sport e si è buttato in acqua provando lo stesso a vincere, tra l'altro supportato da un pubblico caldo e numeroso. Però stavolta il Pescara è stato superiore, per chiunque sarebbe stato difficile mettere k.o. la Humangest.
Visti anche gli altri risultati della penultima giornata, la salvezza dei biancazzuri è ora a un passo, ma sarebbe un gravissimo errore considerarsi già tranquilli. Manca una giornata al termine, che Mammarella e compagni dovranno disputare sabato alle Naiadi contro la Fiorentina di Gianni De Magistris e dovranno cercare di vincere per evitare brutte sorprese.
Sarebbe così anche l'occasione per festeggiare davanti ai propri tifosi, che quest'anno per parecchi motivi hanno avuto più motivi di preoccupazione che di gioia.
Le dichiarazioni dell'allenatore Maurizio Gobbi: “E' stata una gara sofferta specialmente a livello emotivo, ma alla fine siamo stati premiati. No, la fortuna non c'entra, la verità è che la squadra ha dato il massimo e ha commesso pochissimi errori, esattamente quanto avevo chiesto. Complimenti a tutti, però bisogna ancora aspettare per fare festa: ci aspetta una settimana di massima concentrazione, solo dopo la Fiorentina potremo rilassarci”.
Un verdetto, però, è già stato emesso: il Verona è in serie B. Resta da assegnare un altro posto per… l'inferno.
RISULTATI DECIMA GIORNATA RITORNO: Terra Sarda Cagliari-Vallescrivia 8-7, Como-Humangest Pescara Sport 5-9, Fiorentina-President Bologna 8-8, Arenzano-Sport Management Verona 8-6, Quinto-Bergamo 7-9, Sori-Civitavecchia 9-11.
CLASSIFICA: Civitavecchia 48, Sori e Bergamo 44, Vallescrivia 36, Fiorentina e President Bologna 31, Como 28, Terra Sarda Cagliari 27, Quinto 21, Humangest Pescara Sport 19, Arenzano 17, Sport Management Verona 16.

29/05/2006 13.42