Humangest Pescara: domani l’ennesimo "testacoda" per i biancazzurri

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

985

Dopo aver affrontato, perdendo, la capolista Sori, alla Humangest Pescara Sport tocca domani un altro impegno ostico: alle Naiadi arriva infatti la seconda della classe Enel Civitavecchia.
Si tratta di un vero testacoda, visto che i biancazzurri sono sempre invischiati in zone non belle della classifica, cioè in lotta per non retrocedere insieme a Arenzano, Verona e Quinto.
E' chiaro che una partita con questo coefficiente di difficoltà presenta sulla carta molte incognite, però il Pescara ha assoluto bisogno di punti e deve mettere sul piatto la grinta, la voglia e possibilmente anche il fattore casalingo per riuscire nell'impresa.
La speranza è che il pubblico (ingresso gratuito) risponda alla chiamata della squadra e torni in gran numero sugli spalti della piscina pescarese, ma il grosso toccherà ai giocatori e al tecnico.
In settimana non sono mancati i soliti problemini, come la febbre che ha colpito Matteo Casini o i dolori a una spalla per Tommaso Cianfrone, ma alla fine i due unici assenti saranno gli infortunati cronici Giampaolo D'Amario e Alessandro Nerone. Per un match così importante, infatti, tutti vogliono esserci a ogni costo.
Il Civitavecchia è una neo-retrocessa come la Humangest Pescara Sport, ma ha messo su un organico di grande esperienza per poter risalire subito. Nelle sue file, anche un ex storico, il mancino Fabrizio Salonia, che a 42 anni è ancora in grado di dire la sua in A2.
Coach Maurizio Gobbi: “All'andata riuscimmo a mettere in difficoltà il Civitavecchia e a portare a casa un pareggio. Chiedo ai miei un'altra prova d'orgoglio, anche perché i punti da qualche parte bisognerà pur conquistarli. Mi rendo conto che affrontare la vice-capolista non è affatto semplice, ciononostante ho detto ai ragazzi che non voglio rivedere l'atteggiamento dimesso avuto contro il Sori. Le partite devono durare sempre quattro tempi”.
L'inizio è fissato alle ore 15, arbitri Claudio Maggiolo e Patrizia Zappatore.
05/05/2006 12.01