Pescara calcio: ora tocca a Gimenèz

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1405

Il Pescara punta su Gimenèz.
L'ingaggio del calciatore argentino Damian Joel Gimenèz è stato raggiunto a metà dicembre dello scorso anno e si è reso necessario per mettere a disposizione del tecnico e dell'intera rosa di prima squadra una valida alternativa nel ruolo di terzino sinistro, fino a quel momento ricoperto dal solo Emanuele Pesaresi.

Il calciatore, che nonostante la giovane età vanta già un curriculum di tutto rispetto (83 gare nella Liga argentina, 6 in Copa Libertadores e 3 in Copa Sudamericana oltre a svariate apparizioni con la “Selecciòn argentina” Under 20), è giunto a Pescara dopo essere stato visionato dalla direzione sportiva e, dopo alcuni giorni di preparazione, si è ritenuto opportuno tesserarlo.
«La possibilità di trasferirsi in Italia», precisa la direzione della Pescara calcio, «si è avuta grazie allo svincolo per morosità che il calciatore ha esercitato verso il club che ne deteneva le prestazioni sportive, il Newell's Old Boys. Dunque Gimenèz è giunto a Pescara a "parametro zero” e gli unici costi sostenuti sono stati relativi alle consulenze per il suo procuratore e per l'osservatore sudamericano. Il ritardo nel suo tesseramento è stato dovuto al ritardo del tranfert giunto dalla federazione argentina solamente il 29 gennaio scorso. Per questo motivo, ma soprattutto per via delle incombenze più immediate che il torneo di serie B ha richiesto, non è stato finora possibile da parte del tecnico Maurizio Sarri poter fare pieno affidamento sulle doti e sulle qualità del giocatore che comunque sta acquisendo rapidamente la giusta mentalità a livello tattico (che sovente per i calciatori sudamericani rappresenta uno sforzo supplementare)».

La società auspica che Gimenèz possa dimostrare al più presto il suo valore nel contesto di incondizionata fiducia da parte di tutte le componenti della Pescara Calcio che lo considerano un patrimonio ed un investimento importante.

28/02/2006 9.41