Humangest: contro l’Arenzano è già arrivata l’ora del riscatto

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1174

Il secondo turno del campionato di A2/M girone Nord propone una trasferta ligure: la Humangest Pescara Sport sarà di scena a casa dell'Arenzano.
Il match si disputerà nella piscina genovese di Voltri e avrà inizio alle ore 15.30, gli arbitri saranno Guarino e Ruscica.
Dopo la sorprendente sconfitta interna di sabato scorso contro il Vallescrivia, la squadra allenata da Maurizio Gobbi è alla ricerca di un pronto riscatto sia sotto il profilo del risultato che del carattere. Infatti ciò che non è piaciuto dello stop all'esordio è stato l'inspiegabile calo nel finale, dopo aver guidato le sorti dell'incontro per i suoi tre quarti.
Per tutta la settimana il coach biancazzurro ha cercato di catechizzare a dovere i suoi, ricevendo anche buone risposte; ma ora la palla passa decisamente al campo, anzi alla vasca.
Sulla carta, l'Arenzano dovrebbe essere un avversario alla portata della Humangest, Arenzano che alla prima giornata è stato sconfitto per 7-3 dal Terra Sarda Cagliari.
Il pensiero del tecnico della Humangest Maurizio Gobbi: “Sarà un incontro molto importante per capire realmente chi siamo e dove possiamo arrivare. Certo, non è il momento di esercitare pressioni particolari, essendo solo all'inizio della stagione, però è sicuramente scattata l'ora di tirare fuori il carattere”.
Si accoda al tecnico uno dei giocatori pescaresi (anche di nascita), Tommaso Cianfrone: “Dobbiamo innanzitutto centrare un risultato positivo. Ma allo stesso tempo bisogna che la squadra dimostri di avere la grinta giusta per disputare un campionato soddisfacente. Troppo brutta la sconfitta della settimana scorsa per essere vera”.
Organico al completo.
Dopo il match genovese, Nicola Petaccia e Luigi Gobbi risponderanno alla convocazione della nazionale azzurra Under 19.
20/01/2006 13.10