Fiamma olimpica, Gino Troiani ultimo tedoforo all’Aquila

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1799

Sarà Gino Troiani l'ultimo tedoforo della Fiamma olimpica dei giochi invernali di Torino 2006 il prossimo 9 gennaio, giorno in cui la Fiaccola arriverà all'Aquila.
L'organizzazione del viaggio della Fiamma ha accettato la proposta di far concludere la frazione aquilana a uno dei più importanti sportivi del capoluogo, con i suoi oltre 2.500 punti segnati in 20 anni di carriera da rugbista (che lo pongono ai vertici dei migliori marcatori italiani di tutti i tempi), due scudetti vinti con L'Aquila, 47 presenze in nazionale e due Coppe del Mondo disputate.
Troiani effettuerà l'ultima parte del percorso, all'interno della città. Secondo il programma dell'organizzazione, la Fiaccola, che partirà la mattina del 9 gennaio da Pescara per raggiungere Teramo, arriverà all'Aquila nel tardo pomeriggio. Intorno alle 19.15 sarà a viale Collemaggio; da lì imboccherà viale Francesco Crispi e svolterà per via XX settembre. Risalirà per via Fontesecco e via Sallustio, percorrerà via Camponeschi, via Bafile, piazza Palazzo, corso Principe Umberto, corso Vittorio Emanuele e concluderà la sua corsa a piazza Duomo, intorno alle 19.30, dove sarà acceso il braciere della celebrazione serale e dove è stata programmata una festa.
La Fiaccola partirà da Roma l'8 dicembre e toccherà, in 64 giorni, tutte le regioni e le province italiane, per concludersi a Torino il 10 febbraio, giorno della cerimonia di apertura dei XX Giochi olimpici invernali.
25/11/2005 15.10