Basket. Vasto Torre del Greco 62-60

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2297

VASTO. Gara importantissima per la BioFox chiamata a vincere per cercare di uscire dalla penultima posizione.

Non si è visto basket di altissimo livello ma, alla fine, i due punti li ha messi in cascina coach Della Godenza che, dopo la pausa per la Coppa Italia, giocherà un’altra gara importantissima in quel di Lucera, mentre il Torregreco riceve in casa il Trinitapoli. Praticamente gli incroci, neanche fosse stato fatto apposta, contrappone le due squadre a 18 punti, Torregreco e Lucera, e le due a 16, BioFox Vasto e Trinitapoli, che fra quindici giorni si potranno ritrovare tutte e quattro a 18, oppure due a 20 e due a 16, oppure ecc.ecc.. per un finale di campionato prima fase tutto ancora da decidere, sempre guardando la parte bassa della classifica nella quale i vastesi cercano la migliore posizione possibile per chiudere direttamente a metà aprile, senza infamia e senza lode, assicurandosi così la permanenza in C nazionale. Tornando alla gara odierna e guardando i tabellini relativi alle marcature, si vede lontano un miglio che i troppi errori, sia su un canestro che sull’altro, l’hanno fatta da padroni per lunghi tratti con parziali sotto i 20 punti, fatta eccezione per il primo quarto chiuso a 23 dalla BioFox che ha aperto le marcature con la tripla di D’Alessandro, seguito a ruota da Mariani. I campani rispondono per le rime ed al 5° minuto c’è di nuovo parità (10-10) con i vastesi che tornano a spingere fino a quello che sarà il massimo vantaggio di tutta la gara (+11:23-12) riportato poi all’unica cifra (+9:23-14) e squadre al primo mini riposo. Il secondo quarto è interlocutorio, si chiude sul 17-17, coach Della Godenza recupera lo spogliatoi potendo ancora contare sui 9 punti di vantaggio che coach Dello Iacono deve provare a scardinare con le dovute contromosse che sembra aver trovato perché a metà terza frazione è a ridosso dei vastesi con un solo possesso di distanza (-2:44-42) incrementato dai vastesi sul +5(50-45) ad inizio ultimi dieci minuti. Si fatica molto ad andare a canestro e dopo due lunghi minuti arriva la bomba di capitan Desiati che vale il +8(53-45), ma anche in questo caso si tratta di fuoco di paglia perché i padroni di casa perdono la via del canestro per sei lunghissimi minuti e i napoletani ne approfittano per arrivare al sorpasso (53-55) con due triple di Ferrante e 4/4 dalla linea della carità di Rusciano (10/10 ai liberi per lui), al controsorpasso si arriva con i liberi di Sammartino (1/2) e di Campi (2/2) con D’Alessandro con la tripla del +4(59-55) per una seria ipoteca, mancando solo 19 secondi alla fine, sui due punti che la BioFox deve assolutamente conquistare. I napoletani non hanno nessuna intenzione di tirare i remi in barca, coach Dello Iacono cerca di bloccare le azioni offensive vastesi chiamando ben tre time out alla ricerca di un recupero sfiorato con l’orologio che marca -5 secondi e 55 contesimi, Smorra mette la tripla del -1(61-60), ma il tiro libero realizzato da Mariani, su i due tentativi concessi, fissa il risultato sul 62-60 per permettere agli atleti in canotta bianco rossa di festeggiare e di essere festeggiati dal numeroso pubblico anche oggi presente sugli spalti del PalaBCC. Un piccolo grande passo verso la salvezza diretta è stato fatto, ora bisogna crederci fino in fondo anche se forse le attese dell’inizio puntavano sul raggiungimento di tale traguardo con un po’ più di tranquillità.   

 

BIOFOX VASTO     62

TORREGRECO      60

 

VASTO: D’ALESSANDRO 14(35’), MARIANI 12(32’), Celenza 9(24’), BONAIUTO 9(32’), CAMPI 8(32’), SAMMARTINO 5(24’), Desiati 3(8’), Marinaro 2(5’), Di Tizio 0(8’), De Felice n.e..   All.: Della Godenza.

TORREGRECO: RUSCIANO 16(37’), FERRANTE 11(29’), Smorra 8(15’), ESPOSITO 8(33’), Guadagnola 6(21’), DEL PRETE 6(32’), Simioli 5(22’), Riccio 0(2’), Mangiapia 0(9’), Filippi n.e..   All.: Dello Iacono.

 

Arbitri: Pazzaglia di Pesaro e Valleriani di Ascoli Piceno.

Parziali: 1°q 23-14, 2°q 40-31(17-17), 3°q 50-45(10-14), Finale 62-60(12-15).

Vasto: Tiri da 2: 15/39(38%); Tiri da 3: 7/25(28%); Tiri Liberi: 11/18(61%), Falli 19.

Torregreco: Tiri da 2: 11/29(38%); Tiri da 3: 7/16(44%); Tiri Liberi: 17/20(85%), Falli 22.

Usciti x 5 falli: Simioli (38’:53-55) e Esposito (40’:59-57).

 

14/03/2011 9.46