Pallavolo. Pineto-Genova 1-3

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2716

PINETO. La Pallavolo Pineto vede interrompersi la propria striscia di vittorie interne contro Genova.

In una giornata in cui i risultati dagli altri campi avevano portato buone notizie per i colori gialloblù. I ragazzi
di Hugo Conte non sono riusciti a compiere la rimonta dopo essere  andati sotto di due set al cospetto degli avversari. Dopo aver vinto un  parziale, Sborgia e soci difatti hanno gettato alle ortiche la frazione successiva nella quale conducevano per 14-9. Quando tutto lasciava presagire l'arrivo del tie-break un lungo passaggio a vuoto del Pineto e qualche cambio di Del Federico cambiano completamente l'inerzia della gara. Dopo un parziale di 2-10 sono i padroni di casa a inseguire, senza riuscirci, il quinto set. Il sestetto di Conte resta pertanto a bocca asciutta, in una partita nella quale il temutissimo opposto
Paoletti non è stato al livello delle attese. Purtroppo per Pineto il suo sostituto, Antonov si è rivelato decisivo.
La cronaca. Pineto parte con Modica in regia, Stefanov opposto, Sborgia e Loglisci centrali, Bozko e Cuda in banda con Messana libero.
Risponde Genova con la diagonale Nuti – Paoletti, con Di Franco e Pecorari in posto tre, Ogurcak e Mercorio di mano con Zappaterra libero.
Nel primo set è capitan Sborgia l'assoluto protagonista in casa gialloblù. Tre punti consecutivi per il 3-3 ma piano piano gli ospiti riescono a sfruttare qualche errore di troppo dei padroni di casa e volano sul 6-8. Bozko ingrana in attacco ma si tratta solo di un fuoco di paglia, la ricezione del Pineto va in tilt su Paoletti e Genova ne approfitta per allungare fino al 13-16. Gli schiacciatori di casa non mettono più palla a terra e per la Carige è facile correre fino al 14-21. Da questo momento in poi in un attimo arriva al 16-25.
Nel secondo set l'avvio è incoraggiante per gli uomini di Hugo Conte che appaiono trasformati. In particolare Stefanov non sbaglia praticamente nulla e firma il 12-11,  ma dopo un servizio vincente di
Paoletti che vale il 15-16 per Pineto si complicano le cose. Ad ogni scatto dei gialloblù rispondono con puntualità gli ospiti e sul 23-23 ci pensa Ogurcak a firmare il set e portare i suoi sul 2-0 nel conto
delle frazioni.
Nel terzo set la musica è completamente diversa, malgrado un inizio da brividi. Qualche decisione arbitrale contestata non aiuta i gialloblù che riescono a trovare l'aggancio sugli avversari solamente sul 14-14
con Bozko, dopo una bella ricostruzione. Loglisci con un bel primo tempo firma il 202-20, poi Bozko e Stefanov si caricano il peso dell'attacco sulle spalle e Pineto chiude sul 25-23.
Nel quarto set i padroni di casa partono bene, andando sull'8-4 prima e sul 14-9 poi. Da questo momento in poi, complice qualche cambio proposto dal tecnico di Genova, Pineto va in bambola e non riesce più a
mettere palla a terra, subendo un parziale di 2-10 che inverte completamente le cose. I gialloblù provano a rimettere le cose a posto ma non riescono ad avvicinarsi oltre il 22-23 di Stefanov. Genova chiude sul 23-25 che condanna i gialloblù a rimanere a bocca asciutta.

PALLAVOLO PINETO – CARIGE GENOVA 1–3 (16-25, 24-26, 25-23, 23-25)
Pallavolo Pineto: Testagrossa ne, Modica 1, Centorame ne, Messana
(L),  Cuda 10, De Leo ne, Sborgia 10, Galabinov , Loglisci 6,  Calderan
2, Moretti ne, Stefanov 19, Bozko 16.  All. Conte.
Carige Genova: Boroni , Donati ne, Zappaterra (L), Groppi ne,
Manassero 3, Mercorio 7, Nuti 2, Di Franco 6, Antonov 7, Paoletti 13,
Pecorari 11, Ogurcak 22. All. Del Federico
Arbitri: Chimento e Gentile.
Durata set: 21', 27', 28', 29'.

 

07/03/2011 8.50