2°Div/B. L'Aquila esce sconfitta 2-0 dal campo della Giacomense

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2272

.

MASI TORELLO (FERRARA). Scontro diretto amaro per L'Aquila che perde 2-0 sul campo della Giacomense.

3 punti pesanti per i grigiorossi, con gli abruzzesi al momento fuori dalla zona play-off. Le reti tutte nei primi 45 minuti di gioco. Gol di Sirri e rigore di Vagnati rispettivamente al 23esimo e 25esimo.

Trasferta amara dunque per L'Aquila, che rovina tutto nell'arco di soli 120 secondi nel corso della prima frazione di gioco.

Abili i padroni di casa nel capitalizzare le uniche vere occasioni da gol create. Ingenua invece L'Aquila che ha pagato a caro prezzo 2 gravi disattenzioni difensive nell'arco di 2 soli minuti.

Primo tempo ad appannaggio degli ospiti, più manovrieri ed in completo controllo della gara.

Nella ripresa buona reazione degli aquilani, che creano un buon numero di palle gol non sfruttate per poca determinazione e precisione sotto porta.

Qualche recriminazione degli abruzzesi nel secondo tempo inoltre per un rigore non concesso per un tocco di mani in area evidente di un difensore giacomense.

Errori del direttore di gara a parte L'Aquila ha comunque meritato la sconfitta frutto in ogni caso, giusto ricordarlo, di 2 episodi sfortunati.

Primo tempo tutt'altro che memorabile per spettacolo ed azioni da gol create. Decisivi ai fini del risultato però i 2 acuti della Giacomense. Al 23esimo il vantaggio firmato da Sirri, che da fuori area cerca e trova il jolly con un gran destro.

L'Aquila è colpita a freddo e dopo neanche 2 minuti subisce la doccia ghiacciata del raddoppio emiliano. Garaffoni subisce fallo in area di rigore. Dal dischetto Vagnati è impeccabile.

Dopo un primo tempo negativo nella ripresa è tutta un'altra partita degli uomini di Bitetto. Al terzo grande occasione per Walter Piccioni che a tu per tu con Poluzzi sparacchia malamente addosso all'estremo difensore giacomense.

Al decimo episodio dubbio in area con un mani di un difensore di casa. Per l'arbitro tutto regolare tra le proteste dei rossoblù.

Al 23esimo grande intervento di Poluzzi su conclusione dalla media distanza di Galli. Al 36esimo l'ultimo sussulto della gara è ancora ad appannaggio de L'Aquila. Buon assolo di Onesti e palla in mezzo per l'accorrente Stamilla che manda alto da posizione più che privilegiata.

Nel succede più nulla con L'Aquila stanca e la Giacomense abile nello stroncare sul nascere ogni velleità dell'avversario fino al triplice fischio.

Con questa sconfitta L'Aquila scivola via dalla zona play-off ad una sola lunghezza dalla quinta piazza.

Pausa di campionato domenica in seconda divisione. Beata sosta con il tecnico Bitetto che in queste 2 settimane potrà lavorare con tranquillità per ritrovare lo smalto dei giorni migliori. Il 13 marzo L'Aquila torna al Fattori per ospitare il San Marino, quinto in classifica, in uno scontro importantissimo in ottica play-off.

 TABELLINO

 GIACOMENSE: Poluzzi, Minardi, Sirri, Vagnati, Amico, Tenaglia, Scaioli, Valentini, Bravo, Rossi, Paganelli. Allenatore: Gadda.

L'AQUILA: Testa, Cutrupi, Blaiotta, Carcione, Garaffoni, Ruggiero, Stamilla, Onesti, Galli (35'st Iadaresta), Walter Piccioni (16'st Falconieri), Potenza (35'st Pietrella). Allenatore: Bitetto.

ARBITRO: Cangiano della sezione di Napoli.

 Andrea Sacchini  07/03/2011 8.19