2°Div/B. Tutto pronto per il derby Giulianova-Chieti

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2125

GIULIANOVA. È tutto pronto al Fadini per il derby Giulianova-Chieti di domani.

Diversi gli obiettivi delle 2 abruzzesi. I giuliesi, che in casa hanno ottenuto la maggior parte dei punti in classifica con 4 successi e 2 pareggi in 10 partite, puntano alla salvezza diretta mentre i teatini, fuori casa 15 punti in 10 match, puntano dritto ai play-off.

In un derby però si annulla la differenza tecnica tra le 2 squadre e vengono fuori altri valori quali organizzazione, determinazione ed agonismo.

Per quanto riguarda le formazioni, il tecnico del Chieti Vivarini dovrebbe confermare a grandi linee lo stesso undici che domenica scorsa ha pareggiato 3-3 col Celano. L'unico ballottaggio è in avanti tra Rosa e Miani con il secondo leggermente in vantaggio. Per il resto tra gli altri Pepe, Mucciante, Bifulco, Fiore, Vitone e Sabbatini dovrebbero partire dall'inizio.

Nel Giulianova mister Di Meo recupera Terrenzio e Croce mentre dovrà ancora una volta rinunciare a Pucello e Rinaldi. Per il resto fiducia alla stessa formazione che la settimana scorsa ha superato 1-0 il San Marino. Dal primo minuto spazio tra gli altri a Zoppetti, Faragalli, Margarita, Perez ed al giovane Della Penna.

«Sono arrivato al Giulianova per salvare questa squadra» – racconta il tecnico dei giallorossi Di Meo – «e stiamo facendo di tutto per raggiungere questo obiettivo. La squadra è in un buon momento e nelle ultime gare abbiamo dimostrato di essere usciti molto rinforzati dal mercato di gennaio».

«Domenica col San Marino abbiamo commesso qualche errore di troppo» – conclude Di Meo – «ma col Chieti dobbiamo sbagliare il meno possibile. Sono una buona squadra e l'impegno sarà ostico. Sono sicuro però che il Giulianova farà una grande partita quantomeno a livello caratteriale».

Convinto di disputare una buona gara anche il tecnico neroverde Vincenzo Vivarini: «al di là del risultato andiamo a Giulianova per cercare di fare una buona prestazione. Con Carrarese e Celano abbiamo giocato bene ma non abbiamo vinto. Nel derby vogliamo vincere giocando il meglio possibile. Sono fondamentali i 3 punti perché il Chieti ha tutta l'intenzione di tornare alla vittoria dopo 2 pareggi consecutivi».

All'orizzonte appunto la gara del Fadini con il Giulianova: «è un derby che come tutti farà storia a se. Difficilmente in partite come questa i valori tecnici sono differenti. Mi aspetto una partita difficile, da giocare su di un campo piccolo che con ogni probabilità sarà stato reso pesantissimo dalle piogge degli ultimi giorni. Sono convinto che la mia squadra farà di tutto per vincere, come d'altronde ha sempre fatto da quando sono io l'allenatore».

«Meritiamo i play-off» – conclude Vivarini – «ma il campionato è ancora lungo. Nel futuro dovremo evitare tutti quegli errori che ci hanno sempre causato reti al passivo. In particolare massima attenzione sui calci piazzati anche perché, su azione, numeri alla mano siamo una delle formazioni meno battute del nostro raggruppamento».

L'appuntamento per Giulianova-Chieti è per domani al Fadini con calcio d'inizio fissato per le ore 14,30. La gara verrà diretta da Giorgio Peretti della sezione di Verona. Guardalinee Fassina ed Eminente.

 Andrea Sacchini  05/03/2011 9.24