Coppa del mondo sci carving Roccaraso

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3382

ROCCARASO. Appuntamento nel fine settimana con lo sci

Archiviate le gare di Coppa Europa, purtroppo cancellate per il brutto tempo, ma comunque utili per aver consentito al Comitato organizzatore dei Mondiali Junior 2012 di effettuare diversi test operativi, è il tempo della Coppa del Mondo di sci Carving. Il Circus delle boe ha già raggiunto la località abruzzese per iniziare gli allestimenti e la fase di preparazione pista, mentre gli atleti arriveranno venerdì nel pomeriggio. Sabato è prevista la prova di slalom carving, domenica si procederà con lo Speed Carving. Come l’anno scorso, l’azzurro Thomas Bergamelli si presenterà al cancelletto di partenza della pista Gravare Corte all’Aremogna, col pettorale rosso di leader nella specialità Speed, mentre il fratello Giancarlo lo anticipa nello slalom. In campo femminile è lotta italo-svizzera tra Stefania Burba, in testa nella classifica generale e nella specialità Slalom e Melanie Bürgener, prima nello Speed. Le esperte delle curve radicali questa volta avranno un’avversaria in più da battere: si chiama Chiara Carrata, stella dello sci napoletano, entrata a far parte del giro della Nazionale italiana. Il suo allenatore Stefano Bosio ha gareggiato nel carving per tanti anni raccogliendo ottimi risultati e in questa breve pausa agonistica ha deciso di iscrivere la sua pupilla, anche per mantenere alta la tensione agonistica in vista delle prossime competizioni di Coppa Europa e gare Fis. Solo un riacutizzarsi di un fastidio dietro al ginocchio potrebbe allontanarla dalle boe, ma martedì aveva affrontato la discesa libera di Coppa Europa come apripista (gara poi annullata), senza patire. Sarà una sfida elettrizzante dove certamente saranno protagoniste anche Martina Giunti, campionessa in carica, la giovanissima Giorgia Bortolotti, trentina di 18 anni e Gloria Tomat, vincitrice dello Speed ad Auron, in Francia. In campo maschile sarà della partita il veneto Marco De Martin che sulle nevi di Roccaraso va sempre come una spia. Ma attenzione ai giovani, come Francesco Veluscek, ventenne di Tarvisio, Emanuele Bagatti, emiliano del team CTi-Elzed e a Umberto Simoncelli, bronzo ai Mondiali di Bardonecchia. Non mancheranno i soliti “senatori”, Gianluca Grigoletto, i fratelli Bergamelli e il fronte straniero con i forti carver di Svizzera e Slovenia. Appassionante anche la sfida tra i team, dove il Colmar comanda con appena 6 punti di vantaggio sul CTI-Elzed. Per il terzo posto sono in lizza lo Stöckli/RTC e la squadra nazionale slovena. Cercheranno di prendere punti anche le squadre dello Sci Club Napoli e quella locale dello sci Club Roccaraso. Assieme alla Coppa del Mondo si disputerà anche la Coppa Italia, aperta a tutti i tesserati Fisi delle categorie Children, Giovani e Seniores.
Nel parterre d’arrivo verrà allestito, come di consueto, il villaggio promozionale e dedicato al pubblico Renault Koleos Skitour, con la presenza di tende, gonfiabili e stand dei numerosi sponsor. Protagonista assoluta sarà la Koleos, il nuovo suv di Renault che tutti potranno provare da venerdì a domenica, presentandosi alla tenda Test Drive. Il villaggio, predisposto a ridosso del traguardo, aprirà dalle 9 alle 16 per il week end, con una ulteriore finestra di festa quando il tendone in piazza del Municipio, ospiterà sabato dalle 17 alle 20 un secondo villaggio con assaggi eno gastronomici e le attività proposte da Alberto Davoli, conduttore radiofonico di R101, voce ufficiale dello Skitour.
04/03/2011 9.11