Serie B. Oggi Pescara-Empoli. Lucchesi: «mi aspetto una grande prestazione»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2569

PESCARA. Il Pescara torna in campo questa sera allo stadio Adriatico, calcio d'inizio ore 18,30, nel recupero di campionato con l'Empoli.

I biancazzurri, che ieri si sono allenati a porte chiuse con il chiaro intento di mantenere alta la concentrazione, hanno l'imperativo di riscattare la deludente prestazione con sconfitta di Torino.

Diverse novità nella formazione di partenza, con il tecnico Eusebio Di Francesco intenzionato ad operare qualche cambio soprattutto a centrocampo. Sull'out sinistro di centrocampo Bonanni, se recupererà a pieno dall'infortunio, prenderà il posto di Petterini che dovrebbe tornare al suo ruolo naturale di terzino. Se l'ex esterno di Lazio e Sampdoria non dovesse essere in condizioni fisiche ottimali, è pronto Stoian. In mediana dal primo minuto spazio a Nicco in luogo di Tognozzi con l'inamovibile Cascione in cabina di regia. In difesa è ballottaggio a 3 tra Olivi, Mengoni e Diamoutene con i primi 2 leggermente in vantaggio.

Qualche problema fisico per Zanon che, qualora non dovesse recuperare, verrebbe rimpiazzato da uno tra Capuano e Del Prete. In avanti si giocano 2 maglie Soddimo, Sansovini e Giacomelli.

«Mi aspetto una grande prestazione con l'Empoli» – racconta il Dg biancazzurro Fabrizio Lucchesi – «la squadra ha capito le disattenzioni e gli errori commessi a Torino. Sono certo che faremo una grande partita. A Torino non abbiamo fatto bene e abbiamo fallito la prova di maturità».

«Siamo stati condannati da alcuni episodi» – conclude Lucchesi – «non siamo riusciti a gestire il risultato. Ripeto la squadra ha capito, mi aspetto una grande prova con l'Empoli».

I biancazzurri non subiscono gol all'Adriatico da ben 413 minuti, da Pescara-Portogruaro 4-2. Per gli amanti delle statistiche, l'Empoli è l'unica squadra di serie B a non aver ancora ricevuto contro un calcio di rigore. I toscani, che in stagione hanno pareggiato 0-0 per ben 6 volte, vanno in rete da ben 8 giornate consecutive.

Massima attenzione allo spauracchio Coralli, i cui gol hanno fruttato all'Empoli ben 19 punti su 36 totali.

Il Pescara tra le mura amiche ha realizzato 7 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte. Fuori casa i toscani hanno ottenuto 15 punti, frutto di 3 successi, 6 pari e 4 ko.

Di Francesco per l'impegno di oggi ha convocato i portieri Pinna e Bartoletti, i difensori Capuano, Del Prete, Diamoutene, Mengoni, Olivi, Petterini, Sembroni e Zanon, i centrocampisti Berardocco, Bonanni, Verratti, Cascione, Gessa, Nicco, Tognozzi, Stoian e Soddimo, gli attaccanti Sansovini, Giacomelli, Maniero e Bucchi.

Per quanto riguarda l'Empoli, il tecnico Aglietti dovrebbe scegliere il seguente undici titolare: Handanovic, Tonelli, Marzoratti, Stovini, Gotti, Moro, Musacci, Valdifiori, Saponara, Forestieri, Coralli.

Pescara-Empoli verrà diretta da Massimiliano Velotto della sezione di Grosseto. Guardalinee Ranghetti e Costa.

 Andrea Sacchini  22/02/2011 9.23