Domani Torino-Pescara. Sansovini: «gara importante per noi»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1974

PESCARA. Clima sereno e disteso in casa Pescara alla vigilia del match di Torino.

Il successo di sabato scorso contro il Varese ha ridato entusiasmo ai biancazzurri, che sabato con i granata sono pronti all'esame di laurea. La classifica ormai parla chiaro, il Pescara ha tutte le carte in regola per rimanere a ridosso della zona play-off. Da questo punto di vista sarà fondamentale tornare dall'Olimpico non a mani vuote, fermo restando che gli abruzzesi devono ancora recuperare la gara con l'Empoli.

Il morale del gruppo è buono anche perché, contrariamente ad altre ottime prestazioni condite da 0 punti, il Pescara è riuscito ad ottenere col Varese l'intera posta in palio senza brillare sotto il profilo del gioco e della spettacolarità. Un Pescara cinico e ben organizzato che, risultato a parte, ha messo in mostra cuore e carattere. Poi nel calcio si sa che ai fini della classifica risultano essere fondamentali tutte quelle vittorie ottenute non brillando o magari quando non si è al top della condizione fisica.

«Andiamo a Torino convinti dei nostri mezzi» – racconta Marco Sansovini – «anche se sappiamo che il Torino sarà caricato a mille dato che non viene da una buona striscia di risultati. Per loro è una partita fondamentale, ma è importante anche per noi. Se giochiamo da Pescara abbiamo le carte in regola per fare bene ed uscire con un buon risultato anche dall'Olimpico».

«Siamo contenti per la vittoria di sabato col Varese» – conclude l'attaccante biancazzurro – «abbiamo affrontato una bella squadra e l'abbiamo superata con tanto cuore e carattere. Ora ripeto pensiamo soltanto al Torino».

Con i granata dovrebbero esserci diverse novità di formazione. Ipotizzando un classico 4-4-2 come modulo di partenza, in difesa Olivi dovrebbe riprendere il proprio posto nel mezzo con la conferma dell'ottimo Diamoutene. Capuano, Zanon ed il portiere Pinna completeranno il pacchetto arretrato degli adriatici. Altre novità di rilievo a centrocampo dove potrebbe essere impiegato dal primo minuto Petterini sull'out di sinistra in luogo di Bonanni, apparso sabato col Varese non in condizioni fisiche ottimale. A destro fuori Soddimo per far posto a Gessa con Cascione-Tognozzi duo di mediani. In avanti Giacomelli dall'inizio al fianco dell'inamovibile Sansovini.

Il Pescara partirà questo pomeriggio alla volta di Torino. In mattinata ultimo allenamento al Poggio degli Ulivi di Città Sant'Angelo.

 Andrea Sacchini  18/02/2011 9.26