Ciclismo. Tappa della Tirreno-Adriatica a Chieti

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2830

CHIETI. Ieri il primo sopralluogo tecnico per verificare le condizioni.

Il sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, ha confermato che ieri si è svolto il primo dei due sopralluoghi tecnici, con i Rappresentanti logistici della RCS – Gazzetta dello Sport, per definire i dettagli organizzativi della tappa del 13 marzo 2011 della “Tirreno-Adriatico” che partirà da Chieti da Via Colonnetta, all’altezza della sede della Carichieti, per proseguire lungo Via Pescara ed immettersi quindi in Via Tiburtina.

Nei prossimi giorni i rappresentanti logistici di RCS – Gazzetta dello Sport saranno nuovamente a Chieti per definire i dettagli tecnici della tappa del 12 marzo 2011, quando la Tirreno-Adriatico arriverà a Chieti su Corso Marrucino e, più precisamente, davanti Piazza Martiri della Libertà.

«Sono molto soddisfatto», ha dichiarato il sindaco Di Primio, «perché ancora una volta Chieti ospita una tappa di arrivo e di partenza di una delle grandi classiche del ciclismo internazionale, preziosa vetrina mediatica che ci permetterà di proseguire sulla strada del rilancio turistico-culturale già avviato dalla mia Amministrazione»

«Stiamo lavorando in piena sintonia con l’organizzazione – ha dichiarato l’Assessore allo Sport, Marco Russo – per definire gli ultimi dettagli e nei prossimi giorni avremo il secondo sopralluogo tecnico nel corso del quale analizzeremo tutti gli aspetti anche della tappa di arrivo a Chieti, prevista per il 12 marzo 2011, che contribuirà a dare alla nostra Città una sicura ribalta internazionale.»

«I rappresentanti della RCS – Gazzetta dello Sport – ha dichiarato l’Assessore all’Ecologia, Emilia De Matteo - ci hanno manifestato il loro sentito ringraziamento per la disponibilità offerta dall’Amministrazione ad ospitare due tappe della Tirreno-Adriatico; questo conferma la vocazione ciclistica della nostra Città che, già nel passato, ha avuto l’onore di ospitare importanti tappe anche del Giro d’Italia». «L’impegno dell’Amministrazione – ha dichiarato l’Assessore ai Lavori Pubblici, Mario Colantonio - sarà massimo per la buona riuscita dell’evento e ci atterremo alle indicazioni dei commissari per apportare tutte le migliorie che possano garantire la sicurezza del percorso per gli atleti»

 28/01/2011 9.39