Serie B. Il Pescara tra Empoli e mercato

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2325

PESCARA. Proseguono gli allenamenti del Pescara in vista del match di sabato con l'Empoli.

Resta in dubbio capitan Olivi, che potrebbe essere sostituito da Capuano, mentre prende quota l'ipotesi del tridente formato da Verratti, Sansovini e Bucchi. Nella consueta partitella del giovedì mister Di Francesco ha provato il 4-3-1-2 impiegando Nicco a centrocampo in luogo dello squalificato Tognozzi.

«Abbiamo tutta l'attenzione rivolta verso l'Empoli» – racconta Eusebio Di Francesco – «anche se c'è rammarico per il risultato di Siena. Ci siamo un po' complicati la vita ma la squadra ha disputato una grande partita. Probabilmente senza espulsione la partita avrebbe avuto un esito diverso. Noi andiamo in campo sempre per giocarci la partita con intelligenza e sagacia tattica. Con l'Empoli sarà una partita dura e dovremo prepararla al meglio».

Lo stesso Eusebio Di Francesco è stato, da giocatore, ex dell'Empoli: «sono molto legato a questa società. Con loro ho fatto la prima panchina in serie A proprio a Pescara. L'Empoli mi ha dato la possibilità di crescere come calciatore e calcare palcoscenici importanti».

«Sono legato ad Empoli» – conclude il tecnico pescarese – «ma ora il presente si chiama Pescara».

Nel frattempo altro innesto ufficiale ieri per il Pescara. Dal Brindisi è arrivato il giovane attaccante classe 1992 Francesco Faccini. Il giocatore, che quest'anno in seconda divisione con la maglia dei pugliesi ha collezionato 7 presenze con 0 gol all'attivo, è arrivato a titolo definitivo.

Sempre per quanto riguarda il mercato in entrata è ormai solo questione di dettagli per il passaggio del forte centrale Diamoutene al Pescara. Il difensore, di proprietà del Lecce, approderebbe in biancazzurro con la formula del prestito. Lo stesso club pugliese dovrebbe sobbarcarsi buona parte del corposo ingaggio del giocatore.

Bloccata per il momento invece la trattativa per portare Avramov in riva all'Adriatico. L'estremo difensore della Fiorentina è corteggiato da 2 club di serie A e da 4 di serie B, come ha confermato il suo agente.

Si registra intanto un interesse piuttosto concreto da parte di Padova e Crotone per il terzino biancazzurro Lorenzo Del Prete. Poche novità riguardo agli altri calciatori con le valigie in mano. Aquilanti è ad un passo dal trasferirsi in Lega Pro all'Alessandria mentre Zappacosta ha trovato l'accordo con il Barletta. Restano invece complicate le situazioni riguardanti Carboni e soprattutto Camorani. Ancora in stand-by sia Vitale sia Alcibiade.

 Andrea Sacchini 20/01/2011 10.55