Banca Tercas, voglia di combattere ad inizio stagione

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2925

TERAMO. Calore e determinazione al Raduno Ufficiale dei biancorossi

 

 

Sabato scorso nel Centro Commerciale “Gran Sasso” si è svolto il raduno ufficiale della Banca Tercas Teramo 2010-2011. Il pubblico di appassionati che ha riempito la piazza interna del centro commerciale ha accolto con calore i nuovi protagonisti biancorossi, portandoli subito in clima – campionato.

Molto carico il direttore sportivo Lorenzo Marruganti, che ha aperto la serata lanciando il guanto di sfida: «Ricordiamoci la nostra identità, di realtà piccola ma con valori precisi. I giudizi di molti addetti ai lavori ci vedono in fondo alla griglia di partenza, ma questa squadra e questa città possono col giusto spirito far ricredere tutti».

E’ stato poi il turno del presidente di Banca Tercas, l’avvocato Lino Nisii: «Fonti autorevoli ci hanno citati come uno dei casi più riusciti di sponsorizzazione e promozione del territorio. Andiamo avanti stretti a questa squadra e non siamo i soli, visto che molti altri sponsor la sostengono. Peccato che alle istituzioni manchi questa convinzione».

Appena tornato a Teramo, coach Andrea Capobianco ha ricordato Massimo De Carolis, recentemente scomparso, per poi andare dritto al punto: «possiamo costruire qualcosa di importante ma non dobbiamo mai smarrire alcuni elementi indispensabili: fame, umiltà e la vostra vicinanza».

 Grande determinazione ha contraddistinto infine il discorso del presidente Carlo Antonetti: «i giocatori hanno dato tanto alla nostra storia recente, ma per questa stagione abbiamo puntato ad un deciso rinnovamento. Dico subito a tutti che vogliamo con noi solo uomini animati dalla voglia di combattere. Chi non ha questa voglia, può fin d’ora tornare a casa, perché questo sarà il motivo conduttore della nostra stagione». Lo stesso presidente ha poi presentato uno ad uno i componenti dello Staff Tecnico, i ragazzi del Settore Giovanile aggregati in prima squadra, e infine il roster. Dai giovani Alex Martelli e Achille Polonara, promossi dal vivaio alla loro prima stagione da professionisti, a Roberto Rullo e Giorgio Boscagin, innesti italiani chiamati a dare profondità al settore esterni. Per proseguire con Casey Shaw, Kevin Fletcher, Blake Ahearn, Mike Hall, tutti accompagnati da grandi applausi nel corso dei rispettivi saluti alla folla, e concludere con i due volti già noti ed amati dai tifosi, quello di Drake Diener e quello del capitano Gianluca Lulli.

La serata si è chiusa con la squadra impegnata tra foto e autografi, ma i riflettori si spostano ora in palestra. Primo impegno ufficiale sul parquet sarà quello del 15 settembre a Lanciano, contro Scafati.

 

06/09/2010 11.16