Serie B. Pareggio con rimpianto per il Pescara: 1-1 a Livorno

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3298

LIVORNO. Il Pescara, non senza rimpianti, strappa un prezioso 1-1 dall'ostico campo del Livorno. Vantaggio pescarese al 12esimo con Mengoni. Nella ripresa all'ottavo il sigillo di Schiattarella per il pari amaranto.

Prosegue dunque il buon momento di forma e di risultati dei biancazzurri, che tornano da Livorno con un punto importantissimo in ottica salvezza. Ai punti gli adriatici avrebbero forse meritato miglior sorte per azioni da gol create e bontà della manovra offensiva, ma il pari soddisfa in ogni caso gli uomini di Esuebio Di Francesco che hanno finalmente trovato continuità di gioco e risultati.

Buona intensità ed interessanti trame di gioco da parte dei biancazzurri, che hanno messo in difficoltà un Livorno apparso in forma abbastanza precaria.

Bene la fase offensiva, che però più volte è mancata di incisività nell'ultimo passaggio o cattiveria sotto porta. Da rivedere qualche meccanismo difensivo anche se, gol a parte, Mengoni e compagni si sono ben comportati al cospetto di attaccanti di sicura categoria superiore come Dionisi e Tavano.

Nel complesso buona prestazione per impegno, aggressività e determinazione, dando seguito al buon secondo tempo col Portogruaro ed al match di martedì scorso col Frosinone.

Avvio di gara equilibrato con entrambe le squadre attente a non scoprirsi. Nei primi 10 minuti da segnalare 2 conclusioni dalla distanza, una per parte, di Soddimo e Pagano con quest'ultima ben deviata in angolo da Pinna.

Al 12esimo il Pescara passa in vantaggio direttamente su calcio di punizione calciato da Mengoni e leggermente deviato dalla barriera livornese.

Il Livorno soffre le veloci ripartenze dei biancazzurri ed al 14esimo va vicino alla seconda capitolazione. Sugli sviluppi di un calcio d'angolo Cascione, da buona posizione, impatta la sfera ma De Lucia è bravissimo.

È il momento migliore del Pescara che crea nuovamente i presupposti del gol al 22esimo con un bel cross di Soddimo leggermente lungo per Sansovini ben piazzato in area di rigore.

Passano 2 minuti ed il Pescara costruisce un altro paio di nitide palle gol prima con un colpo di testa di Soddimo di poco sul fondo e poi con una bomba dalla distanza di Ariatti che finisce alta.

Prima del riposo l'unica conclusione del Livorno è firmata Dionisi con palla abbondantemente fuori dallo specchio della porta.

Nella ripresa pronti via ed al quinto il Pescara ha subito la grande occasione del raddoppio. Soddimo, a tu per tu con De Lucia, cincischia e favorisce l'intervento a terra in uscita dell'estremo difensore amaranto.

All'ottavo il pareggio immeritato del Livorno. Solita leggerezza difensiva e bel colpo di testa di Schiattarella su cross di Luci.

Il Pescara però non si scompone ed al quarto d'ora costruisce un'altra clamorosa palla gol con Soddimo, che servito da Gessa dal limite spara sul palo alla destra di De Lucia che non avrebbe potuto far nulla.

Al 23esimo si rivede il Livorno in attacco con una botta di Tavano da fuori con sfera di poco a lato.

Prima del triplice fischio finale gran tiro di Bonanni dalla distanza con la palla abbondantemente alta. In precedenza Gessa in piena area è troppo altruista e prova un ultimo difficile passaggio invece della conclusione in porta da posizione decentrata.

Con questo punto il Pescara sale a quota 24 punti in tranquilla zona di classifica. Prossimo impegno dei pescaresi sabato alle 15,00 allo stadio Adriatico con il Vicenza. Proprio le tifoserie di Pescara e Vicenza sono gemellate da oltre 20 anni.

 TABELLINO

 LIVORNO: De Lucia, Miglionico, Perticone, Knezevic (22'pt Salviato), Lambrughi, Surraco, Luci, Schiattarella (39'st Prutsch), Iori, Pagano (9'st Tavano), Dionisi. A disposizione: Mazzoni, Di Bella, Volpato, Bencivenga. Allenatore: Pillon.

PESCARA (4-4-1-1): Pinna; Zanon, Mengoni, Sembroni, Capuano; Gessa, Tognozzi, Cascione, Ariatti (29'st Nicco); Soddimo (34'st Bonanni); Sansovini (25'st Maniero). A disposizione: Bartoletti, Del Prete, Petterini, Verratti. Allenatore: Di Francesco.

ARBITRO: Guida della sezione di Torre Annunziata.

 Andrea Sacchini  04/12/2010 17.52