Pallavolo. Chieti- Casoria 3-2

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2365

CHIETI. Terza vittoria stagionale per la Galeno Chieti in altrettante gare casalinghe di questa prima parte di stagione.

A differenza delle partite precedenti, la vittoria di oggi é arrivata dopo cinque set e per di più in rimonta, frutto di un match ricco di emozioni e di tensione agonistica.
Ai nastri di partenza coach Flacco Monaco propone Della Nave opposto e capitan Schiazza alzatore, Brunn e Guidone centrali, Gradi e Roberti schiacciatori con Marino libero. Dall'altra parte della rete mister Cimmino risponde con Ferrentino palleggiatore e Vespero opposto, Di Salvatore e Saccone al centro, De Luca e Pacecchi schiacciatori e Ardito libero. Parte meglio la Galeno Chieti, che vuol dimostrare da subito l'intenzione di far suo l'incontro. Della Nave inizia lo show odierno con i suoi primi 3 punti (a fine gara il suo tabellino segnerà quarantuno!) con la collaborazione di Gradi e Brunn che portano il parziale sul momentaneo 8-6. Anche se l'attacco ospite ci mette un pò a trovare i ritmi di gioco giusti, la difesa campana é messa a dura prova dalle sfuriate dei padroni di casa ma regge molto bene l'urto e recupera un gran numero di palloni. Vespero e De Luca riescono a tenere il passo del Chieti nel corso del set, facendo rimanere il Casoria sulla scia dei padroni di casa fino all'aggancio che arriva sul 16-16. Della Nave però riprende in mano la situazione a suon di punti, e da questo momento in avanti il Chieti prende il largo grazie anche ai muri ed agli attacchi di Brunn e Guidone (25-19).
L'inizio del secondo set gela il pubblico del PalaTricalle: il Chieti sbaglia quasi tutto e regala un insperato 1-6 al Casoria che ringrazia. Mister Flacco Monaco tenta di dare una scossa alla squadra con un time out, ed i ragazzi in campo danno segnali di ripresa: nonostante un black out arbitrale nel quale viene attribuito erroneamente un punto agli ospiti e viene punito ingiustamente Guidone con una ammonizione, gli attacchi di Della Nave e Roberti, assieme al ritrovato muro di Brunn, Guidone e capitan Schiazza fanno ripartire il Chieti. L'inseguimento però non porta i frutti sperati a causa degli errori in battuta ed attacco dei teatini, e così nonostante il quasi aggancio sul 21-23 il set va al Casoria che regge bene gli assalti degli avversari.
Nella terza frazione di gioco sono ancora gli errori in attacco della Galeno Chieti a condizionare il punteggio: Roberti e Gradi mandano il pallone fuori, mentre nel frattempo i ragazzi di mister Cimmino fanno punto con i muro-out (5-8). Coach Flacco Monaco ridà forza allo spirito della squadra e Marino sostiene con impegno il morale dei suoi compagni dando sicurezza con i suoi interventi, ed in campo tornano a vedersi i punti gialloblù: Brunn, Roberti, Della Nave e Gradi tornano a pungere, assieme ai muri di Guidone e Schiazza che riportano in vantaggio il Chieti per 12-9. Sulla sponda campana Di Salvatore e Pagano non si risparmiano, e con un paio di guizzi di Saccone il Casoria riporta la gara in parità sul 14-14, per poi superare i teatini sfruttando a pieno gli attacchi ed alcuni errori di troppo dei padroni di casa che perdono la lucidità in fase di ricezione (19-23). Brunn e Roberti provano il tutto per tutto nel finale, ma il set va agli ospiti che si portano così sul momentaneo 1-2.
Il Chieti però ha dimostrato di essere tornato in carreggiata, e nel quarto set lo dimostra: Roberti e Della Nave portano il parziale sul 13-7 in un lampo, mentre il Casoria accusa un evidente calo di rendimento. Mister Cimmino tenta di dare una sterzata al momento no della sua squadra inserendo Menna al posto di Ferrentino in cabina di regia, ma il cambio non porta i frutti sperati. Il Casoria fa punto prevalentemente con gli errori dei teatini, i quali ora sbagliano molto meno rispetto a prima e riescono a chiudere il set con 11 punti di distacco (25-14), portando la gara al tie-break.
Il quinto set riparte così come é finito il quarto: il Chieti preme sull'acceleratore per far suo l'incontro, mentre il Casoria vuole limitare i danni del precedente set e cercare di portare a casa due punti per la classifica. Gli errori aumentano su entrambi i fronti a causa della stanchezza che si fa sentire, mentre Della Nave e Vespero continuano a collezionare punti per le rispettive squadre (8-4). Il Casoria si avvicina ai padroni di casa arrivando fino al 10-9, ma poi i teatini non sbagliano più nulla fino alla conquista del set e dell'incontro col risultato di 15-10.

 CAMPIONATO NAZIONALE DI SERIE B1 MASCHILE GIRONE C - STAGIONE 2010/2011

 RISULTATO FINALE: Galeno Pallavolo Chieti 3 - Cia Giotto Casoria 2
GALENO PALLAVOLO CHIETI: Amoroso, Brunn (11), Della Nave (41), Di Camillo, Di Nozzi, Gentile, Gradi (8), Guidone (5), Marino (L), Matassoli, Roberti (18), Schiazza (2). Allenatore: Tommaso Flacco Monaco.
CIA GIOTTO CASORIA: Ardito, De Luca (13), Di Salvatore (10), Falanga, Ferrentino (1), Menna (1), Montò, Pacecchi (9), Pagano, Saccone (7), Saggiomo (1), Vespero (20). Allenatore: Angelo Cimmino.
RISULTATI PARZIALI: 25-19 (25 minuti), 21-25 (28 minuti), 23-25 (27 minuti), 25-14 (21 minuti), 15-10 (14 minuti).
ARBITRI: Frederick Moratti (Frosinone) e Riccardo Santarelli (Roma).

 22/11/2010 8.56