Corsa di San Martino. Trionfo marocchino a Controguerra

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3282

CONTROGUERRA. Issam Zaid e Meriyem Lamachi fanno il pieno a Controguerra nella 14^ edizione della Corsa di San Martino, a cornice di prestazioni superlative.  

 

Molto belle sia la prova maschile sia quella femminile, non soltanto perché corse a ritmi proibitivi per gli “umani”, ma anche perché combattutissime e incerte sino alla fine dei 15 km previsti.

Zaid ha battagliato in particolare con Solomon Yego, per poi staccarlo al 12° km con un allungo secco, acclamato dalla folla che lo ha eletto quasi a idolo di casa;: “Era la mia terza partecipazione a Controguerra, ma non ero mai riuscito a vincere. Ci tenevo molto, qui sono tutti dalla mia parte e io ci tenevo a fare bella figura”, ha detto il marocchino.

Lamachi – del Marocco pure lei - ha invece dovuto fronteggiare le offensive della rwandese Musawakindi, ma poi alla distanza è venuta fuori la Mancini che comunque non è riuscita a raggiungerla. “Sono in Italia da un anno e sto vincendo parecchie delle gare a cui partecipo – ha detto la piccola e delicata Meriyem – segno che sto lavorando bene anche in prospettiva delle campestri, che mi piacciono molto. Ho apprezzato il percorso di Controguerra, duro ma non durissimo, e immerso nella natura”.

Considerando anche le partenze delle gare giovanili e della non competitiva di 4 km, la Corsa di San Martino ha abbattuto tutti i record di partecipazione: hanno corso in quasi 2.300 atleti!!! Incredibile, considerando la grandezza della cittadina teramana.

I campioni d'Italia di maratona 2010 Migidio Bourifa e Marcella Mancini. Bourifa, entrambi in gara alla Corsa di San Martino: “Ero ancora un po' stanco dalla maratona tricolore, ecco il motivo di questa prestazione non al top. Ma ringrazio gli organizzatori che mi hanno invitato, tornerò qui per vincere”. Mancini: “Io invece stavo abbastanza bene, le gambe erano meno stanche di quel che temevo dopo aver vinto il titolo italiano. Ho fatto il mio miglior tempo qui a Controguerra”.

 

UOMINI. 1. Issam Zaid (Mar) 44'58”; 2. Solomon Kirwa Yego (Ken) 45'31”; 3. Nicodemus Biwott (Ken) 46'23”; 4. Abdelkebir Lamachi (Mar) 46'50”; 5. Marek Dryja (Pol) 48'24”; 6. Migidio Bourifa (Atl. Valle Brembana) 48'55”; 7. Alberto Di Basilio (Amatori Teramo) 49'09”; 8. Daniele Troia (Atl. Cariri) 49'13”; 9. Vincenzo Di Basilio (Amatori Teramo) 50'01”; 10. Giovanni Moretti (Atl. Potenza Picena) 51'02”.

DONNE: 1. Meriyem Lamachi (Mar) 52'14”; 2. Marcella Mancini (Runners Team Volpiano) 53'13”; 3. Claudette Musawakindi (Rwa) 53'36”; 4. Francesca Bravi (Grottini Team) 58'04”; 5. Sonia Cionna (Atl. Potenza Picena) 1h00'38”; 6. Ilaria Mancini (Ascoli Marathon) 1h02'00”; 7. Orietta Gorra (Amatori Teramo) 1h02'31”; 8. Cecilia Di Benedetto (Fidas Pescara) 1h02'50”; 9. Paola Castellana (Atl. Locorotondo) 1h02'53”; 10. Anna Paniak (Pol) 1h03'12”.

15/11/2010 9.47