Serie B1. Arriva la prima vittoria per il Sambuco Volley

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2275

SAMBUCETO – Grazie ad un’impeccabile prestazione di tutta la squadra, la Diobra Sambuco porta a casa una giusta vittoria, la prima dell’anno, contro le campane dello Scafati.

Superato il Volley Scafati per 3-1, le ragazze di coach Caldarelli salgono a quota 3 in classifica

La formazione iniziale della squadra di casa presenta un cambiamento rispetto al solito, con la giovanissima Di Muzio (classe ’93), autrice di una splendida prestazione, in luogo della Diodato; per il resto tutto confermato, con Spinosi e Lestini al centro, Cacace in cabina di regia, Giordano opposto, Bellapianta schiacciatrice e Speranza libero.

Il primo set vede le due compagini rincorrersi l’un l’altra e giocare punto a punto fino al 17-17, quando un paio di errori difensivi del Sambuco permettono alle campane di piazzare quel break decisivo che conserveranno fino a fine parziale e che permetterà loro di conquistare il primo set 25-19.

A partire dalla seconda frazione di gioco, però, inizia il monologo di Bellapianta e compagne: incisive in attacco, attente a muro, brave in difesa e nelle fasi di ricostruzione dell’azione, le ragazze di casa sono già avanti di 4 al secondo time out tecnico (16-12) e vincono poi in scioltezza il set 25-17.

La prevedibile reazione delle campane arriva al terzo set, con il loro massimo vantaggio che arriva sul 16-13 quando si va al secondo e ultimo minuto di sospensione; ma il Sambuco è bravissimo a non scomporsi e grazie agli attacchi, in particolar modo di Bellapianta, di Di Muzio e di Spinosi, sempre ben innescate dalla regista Cacace, operano prima il sorpasso sul 19-18 e poi chiudono il set 25-20.

Ancor più a senso unico sembra essere il quarto set con il Sambuco sempre più padrone del campo avanti fino al massimo vantaggio sul 16-8 e con l’allenatore ospite che le prova tutte per cambiare l’inerzia della partita, compreso il cambio del libero, ma senza risultati.

Un leggero infortunio di Carmen Bellapianta, top scorer del match, incisiva tanto in attacco quanto al servizio e costretta a uscire sul 17-12 sembra complicare i piani di coach Caldarelli che fa entrare al suo posto la giovanissima Febo (addirittura classe ’95), al suo esordio assoluto in serie B. Dopo che la Giordano conquista il cambio palla sul 18-13 al servizio va proprio la Febo che, incurante dell’emozione, piazza 2 aces ed altre 3 battute che mettono in ginocchio la ricezione ospite. E’ la svolta del match, il Sambuco vola via fino al 23-13 e chiude la partita e quindi l’incontro 25-18.

Una vittoria ancor più bella perché conquistata da una squadra dall’età media bassissima, inaspettata forse nei modi ma senza dubbio meritata, fondamentale per il campionato e di buon auspicio per i prossimi incontri.

 

 

Serie B1 femminile girone D, 4°giornata

DIOBRA SAMBUCO VOLLEY – MICHELAELITE SCAFATI

DIOBRA SAMBUCO VOLLEY: 1)Bellapianta C., 6)Cacace I., 3)Caldarelli D., 5)Caldarelli G., 10)Di Gioia V., 15)Di Muzio C., 18)Diodato L., 7)Febo M., 13)Giordano G., 16)Lestini E., 11)Spinosi E.(K), 8)Speranza R.(L1), 9)Bratti S.(L2)

Allenatore: Caldarelli G.

MICHELAELITE SCAFATI: 8)David A., 6)Di Corato R., 2)Di Cristo F., 13)Esposito T., 4)Fucci F., 9)Morone E., 5)Picerno P., 10)Sollo D.(K), 7)Villani A., 3)Natali S.(L1), 18)Gallo R.(L2)

Allenatore: Jimenez A.

 Risultato finale: 3-1 (19-25, 25-17, 25-20, 25-18)

Arbitri: Gurgone Graziano di Roma e Moratti Frederik di Gallinaro(FR)

 

08/11/2010 7.38