Basket. Il Teramo a caccia del colpo nell’anticipo di Cantù

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1489

TERAMO. Trasferta decisamente impegnativa per la Banca Tercas Teramo, a caccia dei primi punti stagionali.

Oggi, sabato, alle ore 20, nell’anticipo della quarta giornata di campionato e in diretta Sky, i biancorossi sono ospiti della Bennet Cantù alla NGC Arena, una dei campi più difficili dell’intera Serie A.

BENNET CANTU’

I canturini sono partiti decisamente bene, sfiorando il successo a Bologna e battendo poi Cremona e Roma. Punto di forza della squadra di Andrea Trinchieri è sicuramente l’aver confermato l’ossatura del gruppo che ha chiuso l’ultima stagione al quarto posto. Eccetto lo spot di playmaker, coperto da Mike Green che è attualmente il miglior realizzatore e uomo assist della squadra, il quintetto non è mutato, con il leader Nicolas Mazzarino e il solido Vladimir Micov da esterni e il sorprendente Maarten Leunen insieme al solido Benjamin Ortner da lunghi. Trovata finalmente la continuità, Manuchar Markoishvili è uno dei migliori interpreti del ruolo di sesto uomo, ma l’intera panchina è molto competitiva, grazie alla grande esperienza degli ex azzurri Michele Mian e Denis Marconato, e alla freschezza dei giovani Jonathan Tabu e Marco Diviach.

 BANCA TERCAS TERAMO

I biancorossi salgono a Cantù molto determinati, anche se devono fare a meno di Giorgio Boscagin, che nell’ultimo match ha rimediato la frattura del setto nasale.

Coach Andrea Capobianco presenta così la gara: “Cantù gioca una pallacanestro molto solida, è la squadra che subisce meno punti, riuscendo a creare un muro vicino al canestro. In attacco prende forza da questo e gioca in modo fluido come lo scorso anno, armando tiratori del calibro di Leunen, Markoishvili e Mazzarino, ma riescono allo stesso modo ad andare in area con Marconato e Ortner. Green e Tabu sono playmaker diversi ma ognuno fa giocare al meglio la squadra, e per finire non va trascurata la solidità di Micov. Nel complesso, Cantù ha tutte le carte in regola per disputare un’altra grande stagione. Dopo essere rimasti scottati dall’epilogo di domenica, in settimana ci siamo scossi con una serie di buoni allenamenti, pur senza un giocatore fondamentale per i nostri equilibri come Boscagin. Abbiamo provato diverse situazioni tattiche per cercare di contrastare i nostri avversari, ben sapendo che servirà una partita orgogliosa, con tanta grinta e tanto cuore”.

 PRECEDENTI ED EX

Perfetta parità nei 14 scontri tra Cantù e Teramo finora disputati nella massima serie. I padroni di casa conducono 5-2 nei precedenti sul campo di Cucciago.

Casey Shaw è l’ex della partita, avendo giocato la sua prima stagione italiana, nel 1999-2000, in terra lombarda, ed essendovi tornato nel 2006-07.

 ARBITRI

Per la gara Bennet Cantù – Banca Tercas Teramo sono designati i seguenti arbitri:

- Giampaolo Cicoria di Milano

- Carmelo Lo Guzzo di Pisa

- Pietro Crescenti di Messina

 06/11/2010 10.33