Basket. La Globo Giulianova espugna finalmente il Palacastrum

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1482

GIULIANOVA. Finalmente sfatato il tabù Palacastrum.

 

 

La terza partita casalinga va agli archivi con la netta e convincente vittoria della Globo Giulianova che asfalta la Alidaunia Trinitapoli per  68-37 (15-6, 34-24, 58-31).
I ragazzi di coach Alessandrini giocano una partita perfetta in difesa asfissiando l’Alidaunia dal primo all’ultimo minuto, come dimostrano i 37 punti subiti. La voglia di vincere e di ben figurare davanti al pubblico di casa della Globo era tanta e questo nei primi 5 minuti ha frenato i ragazzi in giallorosso. Ma dopo il 6-6 iniziale il Giulianova cambia passo. La difesa ermetica non concede niente alla squadra ofantina ed in attacco il duo Iagrosso Travaglini fa la voce grossa sotto canestro chiudendo il tempo sul 15-6, con un parziale di 9-0.
Il secondo quarto si apre con lo stesso leit motiv del primo e la Globo, dopo l’ennesimo recupero difensivo, vola su 19-6 grazie ad un contropiede di Sacripante (12 punti, 3 rimbalzi e 2 assist nei 40 minuti). A quel punto il coach Losito chiama time-out e prova a passare a zona, 2/3, ed ottiene un piccolo parziale grazie alle realizzazioni di Rotolo e Di Lauro, 22 punti in due alla fine dell'incontro.
Sul 21-14 si scatena Casasola che con 7 punti consecutivi rilancia nuovamente la Globo al massimo vantaggio, +13 con 2 minuti ancora da giocare. Il montenegrino Borozan con 4 punti consecutivi avvicina i pugliesi ed il quarto si chiude sul 34-24.
Il riposo viene sfruttato al meglio da coach Alessandrini e la Globo diventa una macchina perfetta da basket e vola su 47-26 con un parziale di 13-2. A quel punto ai pugliesi saltano anche i nervi, tecnico al coach e subito dopo fallo antisportivo a Ferramosca. Al tiro a segno verso la retina ospite partecipano tutti i ragazzi della Globo.
La formazione giuliese non si ferma e con l’istint killer della grande squadra chiude il terzo parziale sul 58-31.
Il quarto quarto è soltanto accademia con i pugliesi che non riescono a trovare nulla dal loro attacco. Sono 6 i giallorossi in doppia cifra, Casasola, Palantrani, Sacripante, Mancarella, capitan Travaglini e Iagrosso che completa la doppia doppia con 12 punti e 12 rimbalzi.
Sul finire c’è tempo anche per il giovane Piccioni che prova anch’egli ad unirsi alla festa, ma la fortuna non è dalla sua.  
Il prossimo turno vedrà la Globo Giulianova affrontare la trasferta in terra molisana contro la Dynamic Venafro, trasferta insidiosa che precede una delle partite più attese al Palacastrum, il derby del 6 novembre contro i Roseto Sharks.

GLOBO GIULIANOVA – ALIDAUNIA TRINITAPOLI: 68-37 (15-6, 19-8, 24-7, 10-6)
GLOBO Giulianova: Iagrosso 12, Casasola 11, Palantrani 10, Cianella 1, Sacripante 12, Marchionni, Piccioni, Mancarella 11, Travaglini 11. Coach: Alessandrini
ALIDAUNIA Trinitapoli: Rotolo 13, Borozan 4, Ferrulli, Ungaro 2, Di Lauro 9, De Bartolo 2, Piarulli 2, Ferramosca 4, Arbore 1, Marino. Coach: Losito


25/10/2010 7.56