Il Penta Basket Roseto cala il poker: contro Roseto è 69-78

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2047

ROSETO. Il Penta Basket Teramo continua a stupire e centra la sua quarta vittoria consecutiva.

 

Batte per 69-78 (16-13, 33-40, 45-54) una coriacea Basket Ball Roseto.

La formazione di coach Di Pasquale, rinforzatasi con gli arrivi degli ex-Sharks Giusti, Neri e Ferretti è rimasta in partita per circa tre quarti di gioco prima di mollare nell'ultimo parziale sotto i colpi di un Penta Basket cinico ed essenziale. Per i teramani, ma ormai siamo nella consuetudine, ennesima giornata incerottata causa le assenze di Bartolini, Franchi ed Innamorati e le non perfette condizioni fisiche di un Ciardelli, che nonostante qualche acciacco di troppo, è stato autore di ben 17 punti e delle giocate decisive nell'ultimo parziale.

Il Basket Ball guidato da Ferretti e da un Neri in ottimo spolvero partiva subito bene, sfruttando gli errori al tiro di un Penta Basket ancora un po' troppo contratto che non riusciva a mettere in campo il suo solito gioco. Tra i teramani Moretti con un paio di triple, era il migliore dei suoi mai i padroni di casa, grazie a delle buonissime percentuali al tiro riuscivano a chiudere il primo quarto avanti di 3 punti sul 16-13.

Nel secondo quarto, tolta un po' di ruggine, il quintetto teramano iniziava a mettere le marce alte trovando la via del canestro con una certa continuità. Di Anastasio era l'artefice della rimonta e del successivo sorpasso nel punteggio. L'esterno teramano, sfruttando il mismatch centimetrico in suo favore contro i pari ruolo avversari, segnava 8 punti in rapida successione, consentendo ad i suoi di andare al riposo di metà gara sul 45-54.

Al ritorno in campo il Penta Basket, complice un Basket Ball che sembrava un po' sulle gambe, continuava a macinare gioco. Al 30' arrivava sul +9 (45-54) fino ad arrivare al 34' sul +19 che chiudeva di fatto la gara. Negli ultimi minuti, un momento di fisiologico rilassamento dei teramani e lo scatto d'orgoglio dei padroni di casa, grazie alla buona vena di Centola, facevano ridurre di poco il passivo che si sarebbe assestato a fine partita a 9 lunghezze sul 68-79 Un soddisfatto Giosuè Passacquale, coach del Penta Basket, dopo la sirena finale ha commentato: «Anche oggi abbiamo giocato una bella partita, siamo stati bravi a trovare le soluzioni adeguate al tipo di difesa che Roseto metteva in campo cercando di servire sempre l'uomo libero. Speriamo di recuperare quanto prima gli assenti anche perchè il campionato non ci dà momenti di tregua e noi non possiamo concederci pause e cali di contrazione per non buttare al vento quello che di buono abbiamo fatto finora».

Sabato prossimo importante impegno per Penta Basket che affronterà sul parquet del PalaScapriano la formazione della Fortitudo Teramo in quello che è il derby teramano per eccellenza. L'anno scorso finì con una vittoria per parte.

 

B. B Roseto - Penta Basket Teramo 69-78 (16-13, 33-40, 45-54)

BASKET BALL ROSETO: Centola 20, Tavani 4, Neri 16, Pavia 6, De Santis 10, Giusti 7, Ferretti 6 .All. Di Pasquale

PENTA BASKET TERAMO: Di Curzio 8, Schiavoni 2, Moretti 17, Ciardelli 17, Caivano 6, Mignogna 13, Di Anastasio 13, Bellini 2, Giusti NE. All. Passacquale

 

18/10/2010 6.52